NAPOLI – La manifestazione ha visto assegnare premi a vario titolo fra cui quelli speciali. L’Associazione, ideata da Umberto Fornito, una vera e propria istituzione oramai anche oltre oceano, si propone attraverso corsi di formazione e vere e proprie scuole di cucina, di portare non solo una idea innovativa nel solco della tradizione, ma anche un modello sociale, economico e culturale dalle potenzialità infinite partendo dalle basi.

Fra i primi che meritano una dovuta sottolineatura, spiccano sicuramente quelli assegnati alla “penna d’oro” Cavalier Giuseppe De Girolamo, giornalista enogastronomico e al Cavalier Alfredo Folliero presidente dell’UPTER (Associazione pizzaioli) nonché al Dottor Innocenzo Ambrosio produttore di farine, al Dottor Dario Duro fiduciario dell’Associazione Maitres Ristoranti ed Alberghi Sezione Napoli-Campania, al Maestro pizzaiolo Francesco Iavazzo che ha esportato in Germania la sua impareggiabile arte e al Maestro pizzaiolo Vittorio Rossi. Sono stati assegnati inoltre, il premio speciale per la musica al Maestro Carmine Caiazzo e alla imprenditrice e presentatrice della serata Felicia Annarumma (suo il marchio di un sorprendente Metodo Champenois a marchio “Bomba d’Amore”, bollicine indicatissime per la degustazione della pizza); Ed infine, premio un speciale, è stato riconosciuto ad una figura di spicco come quella di Rosario LopaPortavoce della Consulta Nazionale per l’Agricoltura e Turismo Dirigente ASI Associazioni Sportive e Sociali. Un “pioniere” in quella battaglia che solo oggi viene riconosciuta a ragion veduta come “Sovranità Alimentare”. (Lui la difesa del made in Italy l’aveva indicata già qualche decennio fa).

Premiati inoltre lo chef Ubaldo Tuccillo e l’attrice nonché madrina dell’Associazione “Arte Bianca” Susanna Mendoza, i soci fondatori Umberto Fornito, Presidente e Ciro Fornito vice presidente, Antonio Basilico, Giuseppe Cardone, Luca Basilico, Emanuele Del Prete. Premiata anche a Maestra pizzaiola Lina C a n n a v a r o del ristorante pizzeria “‘O Marajah” per la specialità “Fritti” anno 2023.

I Premi alla carriera sono stati conferiti a Pino Miccio, Teodoro Barbato, Vittorio Rossi, Giuseppe Cardone, Luca Basilico, Ciro Bargellino, Francesco Iavazzo, Italo Schipani, Stefano Capozzoli, nonché alla giornalista Daniela Del Prete e al food blogger Gennaro D’Aria. Attestazioni anche per Sonia Monaco, Elpidio Iorio, Domenico Limone, Salvatore De Rosa, Francesco D’Ambra, Vincenzo Mennella, Pasquale Maresca, Salvatore Cerullo, Vincenzo Piccirillo, Carmela Iorio, Giuseppe Baino, Simone Bilancione, Antonio Vanacore, Flavia Ferraro, Fabio Ucci, Lucio De Marchiis, Rodolfo Panettone, Antimo Migliaccio, Filomena Fornito, Pasquale Fornito, Pasquale Vanelli, Carmine Colella, Antonio Basilico, Vincenzo Carpentieri, Davide Ciritiello, Ciro Fornito, Enrico Porzio, Antonio Arfè, Giovanni Fornito, Francesco Conato, Luigi Caponi, Pasquale Grimaldi, Luigi Del Prete, Carmine Orza, Lina Capretti e Vincenzo Di Tocco e Tonia Ivanova.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments