NAPOLI – Natale in casa Amlé.

Si è celebrato  all’interno dello storico Palazzo Paternò di Caserta l’evento natalizio per pochi ospiti esclusivi e affezionati amici di Marisa Angelucci e Marco Ferra in un’atmosfera calda e confidenziale in cui ogni cosa era curata nel dettaglio e nel rispetto della tradizione come è nello stile Amlé.

Gli ospiti, fotografati sul red carpet sono poi stati introdotti alle sale del palazzo attraverso la scala dove un coro gospel guidato da Caterina Dell’Aversana con coriste in abito da sera li attendeva intonando brani natalizi che hanno accompagnato anche l’aperitivo e la cena. Luci soffuse, candele, la tavola riccamente imbandita e decorata con velluti rossi, composizioni di uva e melograni e un luminoso albero di Natale al centro, il pianoforte, i gioielli indossati dalle modelle, hanno creato un’atmosfera magica dove rilassarsi nei saloni affrescati di epoca settecentesca e inebriati dal profumo iconico arancia e cannella di Amlé. Il tocco glamour è stato dato da Atelier Emé per gli abiti delle modelle, delle hostess e delle coriste nonché dei manichini in abbinamento ai gioielli all styled by Marco Ferra.

La serata è poi proseguita dando spazio all’intrattenimento con un colpo di scena in piena regola rappresentato dall’irruzione spettacolare dei femminielli Maruzzella e Cerasella dai quartieri spagnoli con furore, che hanno coinvolto gli ospiti in una vera e propria tombolata scostumata.

Ogni numero della tombola una battuta, un’allusione, rigorosamente in napoletano stretto e soprattutto più scostumata che mai hanno divertito le ospiti tra un ambo e un terno fino alla tombola con in palio gioielli Amlé. Tra gli ospiti, Mirella Iorio, Ornella Califano con la mamma Anna Risorio. Un evento riuscito anche grazie al prezioso supporto di Donatella Cagnazzo.

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments