Vomero – Si è tenuta lunedì 22 maggio alle ore 10.00 tra le strade del Vomero, la 28esima Marcia della Pace organizzata dal Consiglio Junior della V Municipalità insieme a Unicef. La manifestazione ha coinvolto 11 scuole del territorio collinare e gli alunni hanno marciato partendo dai giardinetti di via Ruoppolo fino ad arrivare in piazza Vanvitelli passando per l’area pedonale di via Luca Giordano e via Scarlatti.

Ogni scuola partecipante ha esposto simboli e colori che richiamano ai valori della pace, della solidarietà, della sicurezza, della salute e della sostenibilità. Gli alunni, inoltre, sostenuti dai loro docenti, hanno rappresentato attraverso performance, cartellonistica ed esibizioni il percorso culturale svolto sui diritti dell’infanzia.

La marcia di quest’anno ha portato  avanti il momento conclusivo del progetto di educazione al rispetto dei diritti dell’infanzia, “Verso una Scuola Amica delle bambine e dei bambini”, proposto dal Comitato Italiano Unicef a tutte le scuole del territorio nazionale e inserito nei PtOF.

Inoltre, lungo il percorso sono stati realizzati  anche balli, canti e musica i cui protagonisti, gli stessi alunni delle scuole della municipalità.

Al fianco dei bambini: le istituzioni della V Municipalità, del Comune di Napoli e della Regione Campania. Inoltre la presidente Unicef Campania, Emilia Narciso, la presidente della V Municipalità, Clementina Cozzolino, l’assessore regionale alla scuola, Lucia Fortini, la presidente del Consiglio Comunale di Napoli, Enza Amato, l’assessore comunale alla scuola, Maura Striano, la presidente della commissione scuola collinare, Margherita Siniscalchi, ed anche la docente Silvana Capuozzo, delegata alle scuole V Municipalità Unicef, e Clara di Bernardo che da anni dedica il suo impegno verso i più piccoli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments