NAPOLI – Mercoledì 29 Novembre, alle ore 18, negli storici locali dell’associazione Antinoo Arcigay di Napoli, in vico San Geronimo, verrà consegnato l’Antinoo d’Oro 2022 all’intellettuale, poeta e uomo di teatro Enzo Moscato.

Il riconoscimento, con cui il direttivo dell’associazione intende sottolineare il significativo apporto di alcune personalità (o enti) del mondo della cultura, della politica o della società civile ai valori dell’integrazione, del contrasto agli stereotipi e della tutela dei diritti umani, è stato attribuito, nelle precedenti edizioni, al partigiano Antonio Amoretti, al sindaco Luigi de Magistris, al Prof. Paolo Valerio, all’Ospedale Pascale di Napoli, allo Stonewall Inn di New York e alla Console Colombia Barrosse.

La motivazione con cui il Direttivo dell’Associazione Antinoo Arcigay Napoli ha deciso di attribuire l’Antinoo d’Oro 2022 ad Enzo Moscato, Intellettuale, poeta e uomo di teatro, è la seguente:
Per aver interpretato con autenticità e coerenza la polifonia esistenziale e sentimentale della città di Napoli, raccontando, con animo libero e viscerale sensibilità, l’immaginario composito e multiforme di una società ora sincretica e inclusiva, ora violenta e scura come una sentina, sempre ricca e generosa di un’umanità verace e resistente ad ogni vieta convenzione del conformismo borghese.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments