NAPOLI – La tutela degli indifesi, la procreazione assistita, l’eutanasia saranno al centro del congresso nazionale dell’AMI, l’Associazione dei Matrimonialisti Italiani dal titolo I diritti degli indifesi e i grandi temi etici del diritto di famiglia. Scienza e giustizia a confronto che si terrà venerdì 1 aprile 2022 presso il Centro Congressi della Federico II, in Via Partenope 36.

Alla giornata di lavori, divisa in due sessioni (9.30/13.30 e 15.30/18.30), interverranno avvocati, giuristi, medici, giornalisti, docenti universitari. Ci sarà inoltre la partecipazione straordinaria dello scrittore Maurizio de Giovanni e l’attivista ed ex parlamentare Marco Cappato, promotore della campagna Eutanasia legale, che sarà presente con un contributo video sulla sua esperienza.

Il congresso è organizzato dal Distretto di Napoli dell’AMI presieduto da Valentina de Giovanni in collaborazione con la Cattedra Unesco della Università Federico II di Napoli, con l’Università Suor Orsola Benincasa e il Master in Diritto di Famiglia e delle Successioni e con la partecipazione dello Studio Cataldi. Ha un approccio multidisciplinare ed è aperto alle seguenti categorie: avvocati, magistrati, professori universitari, medici, psicologi, sociologi, mediatori familiari, insegnanti, assistenti e operatori sociali, componenti delle forze dell’ordine, giornalisti. Per gli avvocati darà diritto al riconoscimento di 6 crediti formativi, di cui uno in deontologia.

«L’AMI è da sempre molto attenta alle tematiche dell’inclusione, del contrasto alla violenza, dei principi etici che regolano il diritto» spiega Valentina de Giovanni. «Sempre più spesso il giurista, così come il medico, si trova a confrontarsi con materie delicate, in un confine incerto tra diritti, doveri e principi etici. Per questo sarà approfondito il tema della condizione sociale, culturale e giuridica degli “indifesi”, i soggetti deboli dell’ordinamento che necessitano di particolari forme di tutela». Nella seconda sessione del convegno saranno affrontati i grandi temi etici del diritto di famiglia alla luce di recenti decisioni giurisprudenziali, quali l’eutanasia, la Procreazione Medicalmente Assistita, il diritto all’anonimato, in un’ottica di confronto anche con il mondo scientifico.

L’incontro avrà anche la finalità di analizzare le linee guida deontologiche dell’avvocato in materia di diritto di famiglia con particolare riferimento alle materie oggetto di approfondimento.

L’incontro ha il patrocinio del Comune di Napoli, del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli e del Consiglio dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Campania. È organizzato con il sostegno di Fineco Bank, Az Investigazioni, Aloha Eventi, Passalacqua, My BnB.

La partecipazione all’evento in presenza è gratuita. È necessaria la prenotazione, da effettuarsi a mezzo e-mail all’indirizzo: napoli@ami-avvocati.it. L’iscrizione avverrà in loco.

Il congresso sarà trasmesso anche sulla piattaforma www.studiocataldi.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments