AMALFI – Il 2021 sarà l’anno del rimbalzo nel turismo? Secondo l’ultimo Report di TripAdvisor le ricerche di viaggi internazionali stanno aumentando: il 47% degli intervistati sta già pianificando le vacanze. Un dato incoraggiante per le migliaia di esercenti della ristorazione in difficoltà e che da oggi, anche sulla splendida Costiera Amalfitana, potranno contare sulla tecnologia per rendere smart le proprie attività e rilanciarsi abbattendo i costi e attirando nuovi clienti. Proprio come hanno fatto gli esercenti di altre località a crescente vocazione turistica come Cagliari o Potenza, che hanno già optato per i servizi digitali targati MyCIA vedendo lievitare gli ordini del take-away e del delivery nel mese di dicembre 2020, nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia. Potenza della tecnologia.

Del resto, sono sempre di più gli italiani, a prescindere dal luogo di residenza e viste anche le contingenze, ad apprezzare in maniera crescente chi si propone in maniera smart semplificando l’esperienza utente anche nel campo della ristorazione. E così, dopo aver spopolato da Nord a Sud in tutta Italia con oltre 6mila locali che lo hanno già provato e ne sono entusiasti, arriva oggi nelle mete del turismo più ambito da tutto il mondo il pacchetto di servizi digitali a 360gradi più innovativo sulla piazza, in grado di gestire in totale sicurezza ed al meglio il business di ristoratori, baristi, gastronomie ed esercenti alimentari.

Menù digitale all inclusive con traduzione simultanea in 60 lingue diverse e calcolo automatico dei valori nutrizionali e lista allergeni certificata di ogni piatto; Order&Pay per permettere agli avventori di ordinare e pagare tramite App da casa o sul posto; delivery facile ed istantaneo grazie al menù digitale e con un servizio rider che a brevissimo verrà attivato; take away e dashboard personalizzata per tenere sotto controllo tutti gli ordini: sono solo alcuni dei servizi digitali contenuti nel pacchetto targato MyCIA.

Per chi aderirà all’iniziativa è previsto l’inserimento gratuito nel network MyCIA, l’App che vanta già oltre 120mila download da parte di utenti che scelgono la tecnologia per selezionare il locale che soddisfi le loro esigenze alimentari. Proprio tramite l’app prenotano ed ordinano, peraltro con zero commissioni.

Il progetto è nato con l’obiettivo di aiutare ristoratori, baristi, gastronomie ed esercenti alimentari a migliorare il proprio business e si rivolge a tutte le insegne: dai ristoranti stellati alle pizzerie, dalle steak house ai sushi, senza dimenticare i ristoranti sul mare e gli stabilimenti balneari, pronti a riaprire i battenti per far degustare agli avventori italiani e ai tanti turisti stranieri l’enogastronomia romagnola famosa in tutto il mondo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments