Progetto “Seeds”, spesa alimentare per migranti in difficoltà (VIDEO)

0

NAPOLI – Si chiama Seeds ( Seizing equality to escape the disruption of society) e significa anche semi, semi di solidarietà, di vicinanza e di umanità quelli che distribuiscono, attraverso i pacchi alimentari e di beni di prima necessità, i volontari e le volontarie di ActionAid, Hamef Onlus, Uniti UIL, Associazione Bellarus, Rus, The Gambian italian association, Associazione senegalesi Napoli, Ass. Vivlaviv, insieme a Slow Food Napoli.

Più di 250 famiglie di migranti raggiunte. Famiglie in estrema difficoltà senza reddito, senza lavoro, completamente invisibili che vivono nella città di Napoli.

Tutti possono donare, singoli cittadini, aziende, associazioni, bastano pure 20 euro per dare ad una famiglia la possibilità di avere una spesa alimentare per una settimana.

Daniela Capalbo responsabile Actionaid Napoli, Tania Pompuleva, responsabile Bella Rus e Camilla Iovino Presidente UNITI UIL Campania.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments