NAPOLI – Dopo le cinque edizioni live (in Campania il Salone è presente a Napoli dal 2015), Campus Orienta – Il Salone dello Studente, la kermesse dedicata all’orientamento, si trasferisce online per assicurare agli studenti delle scuole di 2° grado la possibilità informarsi sulle scelte post-diploma.
Oggi apre al pubblico il primo Salone dello Studente Campus Orienta Digital del SUD. La storica iniziativa di “Campus Orienta – Il Salone dello Studente” si trasferisce quest’anno sul web, per continuare a informare sulle possibilità di studio e lavoro post-maturità, incontrando i giovani di Campania, Calabria e Basilicata.
Sarà la piattaforma interattiva www.salonedellostudente.it ad ospitare gli 86 webinar su corsi di università, accademie e Its e i loro stand virtuali con counselor che, dietro lo schermo, risponderanno dal vivo a tutte le domande dei visitatori, aiutandoli i ragazzi a comprendere meglio le proprie caratteristiche e ciò che vogliono fare in futuro.
Principali destinatari sono i 449.636 studenti di scuola secondaria superiore della Campania, della Calabria e della Basilicata. In Campania sono 325.015 gli studenti coinvolti, in particolare gli iscritti al 4° e 5° anno – a meno di 2 mesi dagli esami di fine ciclo – invitati a seguire l’iniziativa con i loro istituti, gli insegnanti e le loro famiglie.
Il Salone dello Studente cerca di dare il suo contributo al miglioramento degli indicatori sulla formazione. I tassi di passaggio da scuola a università in Campania sono inferiori di oltre 6 punti rispetto alla media italiana: 43,7% contro il 50,4% dell’intera penisola. Percentuali ancora più basse per i maschi: in Campania solo il 36,6% dei ragazzi contro il 52,2% delle ragazze si iscrive all’università: penultima tra le 20 regioni d’Italia subito dietro alla Sicilia (38,5%) e davanti al Trentino (34,2%): uniche 3 regioni con percentuali inferiori al 40% , ben 8 punti sotto la media dei maschi italiani, per i quali il tasso di immatricolazione è del 44,5%.
Gravi anche i dati sulla disoccupazione e l’inoccupazione. Sono ben 945.000 i posti di lavoro persi in Italia nel 2020 a causa della pandemia secondo Istat, con una dispersione scolastica in aumento: il 27,8% dei giovani italiani under 35 (Eurostat) non è né in formazione, né in tirocinio, né al lavoro: sono i cosiddetti Neet (Neither in Employment or in Education or Training). Una piaga che, secondo Istat, è in forte peggioramento causa pandemia: nella fascia 15-34 anni i Neet in Italia sono passati dal 23,8% del 2019 al 25,1% del 2020. E nel segmento 25-34 anni dal 28,9% del 2019 al 30,7% del 2020: un +1,8% di giovani inoccupati in quello che probabilmente ricorderemo come l’anno pandemico per antonomasia.

Il programma del Salone dello Studente
Novità dell’edizione è “Maturità: istruzioni per l’uso. Tutti i segreti per affrontare al meglio l’esame 2021”: webinar (mercoledì 28 aprile, ore 10) con orientatori e responsabili scolastici a spiegare sia gli aspetti tecnici dell’esame (tipologia di prove, criteri di valutazione), sia la preparazione che i maturandi devono perfezionare. Cambiando le modalità degli esami, infatti, cambia anche la il tipo di preparazione che serve per superare la prova. Durante il webinar sarà dato spazio anche alla voce degli studenti, che racconteranno come stanno vivendo questo periodo e che cosa si aspettano dall’esame di maturità. Alle 11,30 di mercoledì 28 aprile l’incontro di educoaching “Ansia da maturità? Uno spazio per essere ascoltati e supportati”.
Tra le iniziative di spicco anche “Studiare nel territorio”: una serie webinar di presentazione dei corsi di laurea degli atenei delle regioni protagoniste. A partire dalle Università della Campania: Federico II, Parthenope e Suor Orsola Benincasa di Napoli e dell’Università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli” di Caserta. Tutti i giorni dalle 9 alle 16.
Utili ai diplomandi anche i webinar su: le strategie di scelta, con Talents Venture; i prestiti per gli studenti, con “Per Merito” di Intesa SanPaolo; le metodologie di studio on-line, con Università Telematica Pegaso; La quarta rivoluzione industriale e la fabbrica intelligente, con Università Liuc Cattaneo; le strategie d’ingresso al lavoro, con Job Farm; Lavorare nell’arte, con Accademia Santa Giulia; le professioni del food, con Gambero Rosso; l’educoaching di Tina Poletto; costruirsi una reputazione digitale con Reputation Manager; i lavoro del futuro e l’impatto del climate change con Global Shapers; tutte le professioni della moda con il Creative Day di Istituto Modartech, mercoledì 28 aprile con 6 incontri sui designer di moda, sostenibilità, grafica, illustrazione e trend, e su fotografia, comunicazione e brand.
Spazio all’innovazione digitale sarà anche quello di Anitec-Assinform che assegnerà un premio in merito.
I webinar riguardano presentazioni di corsi di laurea, seminari sul mondo del lavoro, incontri di counseling collettivi e individuali. Si partecipa da lunedì 26 aprile a giovedì 29 dalle ore 9,10 alle 16,50 dalla piattaforma www.salonedellostudente.it, linkando sul logo Sala Workshop. Dai loghi degli stand di università, accademie e Its si consultano i materiali illustrativi dei corsi e si può parlare con orientatori e contattare le Segreterie Studenti di ogni ateneo.
Ci sono poi Sportelli di Counseling didattico e professionale e Test su: intelligenze multiple, lingua inglese, interessi scientifici, aree post-diploma.
La piattaforma si rivolge anche agli insegnanti: alla pagina www.salonedellostudente.it/docenti ci sono webinar di aggiornamento didattico e di attualità, come l’insegnamento intra e post-pandemia, l’intelligenza artificiale nella didattica e l’evoluzione del dialogo docente-discente.

Dicono del Salone dello Studente Campus Orienta Digital del SUD:
“Il Salone dello Studente quest’anno è un appuntamento ancora più importante: l’orientamento è fondamentale in un momento di uscita dalla pandemia per dare una visione unitaria dell’offerta formativa del Sud”, Matteo Lorito, Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.
“L’emergenza Covid-19 ci ha imposto una trasformazione radicale di vita e un ripensamento del modo di fare didattica. Opportunità come Campus Orienta ci consentono di moltiplicare i punti di contatto con gli studenti”, Paola Villani, Delegata del Rettore all’Orientamento per l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.
“Continuiamo a svolgere la missione di orientamento allo studio per dare agli studenti delle Scuole Superiori maggiore consapevolezza per le sfide che il futuro impone e per le scelte culturali e professionali successive”, Francesca Perla, Prorettore alle attività di Orientamento e Placement, Università di Napoli Parthenope.
“La scelta dell’università costituisce forse il primo momento in cui chiedersi quali siano davvero le proprie aspirazioni. In un turbinio di emozioni, si sceglie l’università dei prossimi importanti anni di formazione”, Giovanni Francesco Nicoletti, Rettore dell’Università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

Il Salone dello Studente è anche occasione per maturare ore di Pcto, gli ex crediti formativi di alternanza scuola-lavoro che ogni studente deve per legge acquisire durante l’anno scolastico: ogni presenza ai webinar, e ogni visita agli stand virtuali, riconosce agli studenti sino a 60 minuti di crediti Pcto.

L’accesso al Salone dello Studente è completamente gratuito. Per informazioni UFFICIO SCUOLE, salonedellostudente@class.it; t. 02-58219360/329/241/791/078/734.

I Saloni dello Studente digitali, senza gli ostacoli imposti dalle distanze geografiche, stanno percorrendo l’intera penisola per dare il loro contributo a migliorare queste statistiche: sono oltre 900.000 i visitatori delle prime 14 edizioni regionali e territoriali di Campus Orienta Digital 2020/2021.

È un evento: Campus Orienta; Class Editori. Con la partecipazione di: Esercito; Irase Nazionale; Unioncamere; Indire, Istituto Nazionale Documentazione, Innovazione, Ricerca Educativa; ESN Erasmus Student Network; Job Farm; Reputation Manager; Consulenti del Lavoro, Consiglio Nazionale dell’Ordine; Gambero Rosso Academy; Talents Venture; WiseMindPlace; Aspic; Global Shapers Community; Udu, Unione degli Universitari; UK Studiare nel Regno Unito. Sponsor: Intesa Sanpaolo; Pegaso Università Telematica. Media partner: Radio Classica; Telesia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments