turisti-plebiscito-660x375

NAPOLI – Negli ultimi anni, il turismo a Napoli ha fatto passi da gigante. È sufficiente dare uno sguardo ai dati per comprendere quanto il trend sia positivo. Nel triennio 2012-2014 le presenze alberghiere sono quasi raddoppiate rispetto al 2010, mentre la permanenza media è salita da 2,6 giorni nel 2012 a 4,2 giorni nel 2013.

Si tratta di numeri incoraggianti che non sembrano frenare e anzi lasciano ben sperare anche per il futuro prossimo. In questo senso, il ponte del 2 giugno scorso è un’ulteriore conferma del fatto che la città è sulla strada giusta per quanto riguarda l’attrattività turistica. Nei giorni tra il 2 e il 4 giugno si è infatti registrato un boom di presenze (12 mila al giorno), con un’occupazione delle camere che ha toccato addirittura il 98%. Un risultato ancora migliore rispetto al 2015, quando in questi stessi giorni le camere occupate erano state “solo” il 91%.Milioni di persone si recano ogni anno a Napoli per visitare le bellezze artistiche e paesaggistiche ed eventualmente proseguire il loro viaggio verso destinazioni quali la Costiera Amalfitana, Pompei o le meravigliose isole di Capri, Ischia e Procida. Tutto ciò anche grazie ai diversi voli low cost che collegano la città con il resto d’Europa. I collegamenti attualmente attivi dall’Aeroporto Internazionale Capodichino sono circa 50 (14 nazionali e 36 internazionali) e consentono di raggiungere le maggiori metropoli europee: Berlino, Monaco, Londra, Madrid, Barcellona, Parigi etc.Napoli è inoltre una delle principali città servite dall’Alta Velocità ferroviaria. Grazie al nuovissimo Frecciarossa 1000 e a Italo, è possibile raggiungere la stazione Napoli Centrale dai maggiori centri urbani italiani in poche ore. Questo favorisce indubiamente l’arrivo di turisti italiani per la stagione estiva, molti dei quali opteranno proprio per il treno per risparmiare e viaggiare comodamente. Sulla pagina del portale di viaggi GoEuro per esempio, la città viene inserita tra una delle principali destinazioni per l’estate. D’altronde, i prezzi dei biglietti sono davvero convenienti e competitivi rispetto ad altri mezzi come l’autobus e l’aereo. Per spostarsi tra Milano e Napoli si parte da 19,89 euro, stesso prezzo per chi parte da Torino. La nostra città è inoltre una delle stazioni della tratta Venezia – Salerno, che comprende anche Padova, Bologna, Firenze e Roma. Ciò consente ai tanti turisti stranieri e non di spostarsi facilmente tra le più belle città d’arte italiane e di fare tappa per qualche giorno nella splendida cornice del Golfo di Napoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments