BATTIPAGLIA (SA) – Si è tenuto nella giornata di sabato, al Centro San Luca Medicina & Riabilitazione di Battipaglia, il secondo evento accreditato ECM per la formazione, rivolto agli operatori sanitari che si occupano di medicina fisica e riabilitativa. Nel corso del convegno si è parlato delle patologie degli arti inferiori, dalla diagnosi al trattamento. I relatori hanno discusso dell’importanza degli interventi specifici nella fase diagnostica e in quella riabilitativa, pre e post chirurgica. Cercare di conoscere bene le tappe d’evoluzione dell’acquisizione dei movimenti è fondamentale in maniera tale da poter tranquillizzare il paziente ed approfondire quelle situazioni che possono essere significative per eventuali diagnosi. La valutazione post chirurgica per un recupero migliore è importante soprattutto per far si che il paziente possa tornare alle sue attività di vita quotidiana il più presto possibile. I protocolli di terapia fisica con l’utilizzo delle terapie strumentali sono fondamentali perchè possono essere d’aiuto al fisioterapista.

“Siamo soddisfatti del numero delle presenze registrate anche per questo secondo evento formativo da noi organizzato – ha dichiarato Elisa Vitolo, responsabile del Centro Medico San Luca – che ricordo essere un centro di medicina e riabilitazione. La nostra missione è quella di offrire qualità ed innovazione, con uno sguardo sempre rivolto al futuro e alle nuove tecnologie, alla robotica e all’importanza del trattamento riabilitativo attraverso strumenti all’avanguardia. Non a caso siamo già partiti all’inizio del 2023 con un modello di riabilitazione, che la nostra equipe mette in atto per ogni paziente. Una riabilitazione che non è solo manuale, quindi rapporto individuale tra il terapista e il paziente ma accompagnata anche con dei macchinari tecnologici che prevedono una riabilitazione 4.0”
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments