NAPOLI – Nell’ultimo mese sono stati quasi 3milioni i nuovi casi di Covid nel mondo.

La malattia non fa più paura ma di sicuro non ha smesso di impattare in maniera evidente sulla salute pubblica e sui servizi pubblici.

Il dato è comunque allarmante e lo hanno sottolineato esperti virologi nel corso di un convegno che si è tenuto a Napoli. Il tema è stato “Infettivologia all’ombra del Vesuvio Covid – 19 dalla A alla Z”. Evento aperto da Ivan Gentile, docente di Malattie Infettive all’Università degli studi di Napoli, Federico II.

Sul tema è intervenuto anche Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno. Limone ha spiegato che “Il 75% delle malattie infettive provengono dal mondo animale ed è necessario collaborare con i medici, ma anche affrontare i cambiamenti climatici e limitare la diffusione di malattie provenienti da insetti vettori”.

Maria Triassi (presidente della Scuola Medicina e Chirurgia della Federico II), dal canto suo ha spiegato che “La difesa dei fragili deve essere il nostro imperativo categorico”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments