Optimized by JPEGmini 3.11.4.3 0xe24db58d

NAPOLI – Il percorso del patto Educativo per Napoli, avviato il 13 maggio dell’anno scorso con il protocollo firmato sull’isolotto di Nisida, prosegue. Incontro nella Casa di Vetro di via delle Zite a Forcella, presieduto dall’Arcivescovo di Napoli don Mimmo Battaglia, nell’ambito dei diversi appuntamenti territoriali per raccogliere riflessioni, testimonianze e spunti d’intervento.

Occorre ricordare che il Patto è promosso dall’Arcidiocesi di Napoli, con la Diocesi di Pozzuoli e di Ischia. Prevede il coinvolgimento di scuole, Istituzioni territoriali, Enti locali, organizzazioni del volontariato e del Terzo settore. L’obiettivo è arginare la dispersione scolastica e il disagio formativo e accompagnare studentesse e studenti della Città di Napoli lungo tutto il percorso di crescita. In questa circostanza due importanti testimonianze sono state portate dall’Assessora all’Istruzione del comune di Napoli, Maura Striano e da Roberto Velardi presidente associazione amici di Fulvio Velardi.

Il prossimo appuntamento del Patto Educativo è in programma il 3 maggio nella Parrocchia San Francesco e Santa Chiara – Via Decio Mure Console Romano a Ponticelli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments