NAPOLI – Dal 20 al 25 novembre la testing week con check-up dedicati

SYNLAB SDN rinnova il suo impegno in Campania per la prevenzione delle infezioni sessualmente trasmissibili. Dal 20 al 25 novembre, in tutti i centri SYNLAB SDN della Campania, sarà possibile richiedere check up specifici per la prevenzione delle principali patologie a trasmissione sessuale a tariffa agevolata.

Tali patologie, stando ai più recenti dati diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità, sono in aumento (+17,6% nel 2021) e vengono diagnosticate in particolar modo presso la popolazione maschile (72%), con un’età media di 32 anni. La trasmissione di un’infezione si verifica attraverso il passaggio di un microbo tra due soggetti e avviene prevalentemente attraverso liquidi organici infetti o per il contatto tra mucose e cute infette negli organi genitali. Le malattie sessualmente trasmissibili, tuttavia, possono essere trasferite anche attraverso il sangue o con il passaggio da madre a nascituro durante gravidanza, parto o allattamento. Non possono essere trasmesse, invece, tramite contatti sociali, punture di insetti o dall’uso di servizi in ambienti scarsamente igienizzati.

“Le infezioni sessualmente trasmissibili – spiega la dott.ssa Iolanda Iannella, ginecologa di SYNLAB SDN – sono più di trenta e possono essere causate da batteri, come l’infezione da clamidia, gonorrea e sifilide, da virus come l’herpes genitale, i papilloma virus (HPV), il virus dell’epatite B e C, l’HIV, da protozoi come l’infezione da trichomonas o da parassiti come nel caso della scabbia. I primi sintomi dell’infezione si presentano, dopo una prima fase asintomatica di incubazione del virus, nella zona genitale sotto forma di perdite genitali osservate anche sugli indumenti intimi, dolore nella parte bassa dell’addome, presenza di prurito o di lesioni di qualunque tipo, necessità di urinare di frequente, talvolta accompagnata da dolore o bruciore, dolore e sanguinamento durante e/o dopo i rapporti sessuali. Trattandosi di infezioni sessualmente trasmissibili, è evidente ricordare l’importanza dei rapporti protetti – sottolinea la dott.ssa Iolanda Iannella, ginecologa – L’utilizzo costante del preservativo in ogni fase del rapporto riduce infatti drasticamente la trasmissione delle infezioni e rappresenta la miglior forma di autoprotezione”.

Se non adeguatamente diagnosticate e curate le infezioni sessualmente trasmissibili possono presentare alcune complicanze come la malattia infiammatoria pelvica nella donna, complicazioni della gravidanza o sterilità, oltre ad essere trasmesse al proprio partner. Per questo, è fondamentale un’accurata attività di prevenzione, che SYNLAB SDN garantirà nel corso della testing week (20-25 novembre) con due tipologie di checkup: uno per il rilevamento di gonorrea, infezione da Mycoplasma genitalium, tricomoniasi e clamidia, da effettuare anche senza la presenza di sintomi su campioni di urine o su tamponi uretrali o cervicali; un altro, invece, dedicato a chi presenta una sintomatologia sospetta o ha già riscontrato positività alle IST, per rilevare l’eventuale presenza di HIV 1-2, epatite B o C e sifilide, da effettuare tramite un prelievo di sangue.

Per saperne di più e per richiedere un check up di prevenzione: https://www.synlab.it/servizi/analisi-di-laboratorio/ist.html
Per informazioni e prenotazioni: 081 2408111; info@sdn-napoli.it

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments