TORRE DEL GRECO – “Defibrillatore donato alla città”: è il titolo del progetto promosso da distretto del commercio “Vesuvio vista mare” e Rotaract Torre del Greco-comuni vesuviani, che si concretizzerà sabato primo giugno alle ore 10 con il posizionamento di un defibrillatore elettronico in un’apposita postazione già installata nei giorni scorsi in via Salvator Noto.

Tutto parte dalla sinergia venutasi a creare tra il distretto presieduta da Angelo Pica e la locale sezione del Rotaract, guidata da Wanda Ascione, che lo scorso mese di novembre avevano indetto una serata benefica allo scopo di raccogliere fondi “per donare alla città un defibrillatore, individuando come zona di installazione il centro storico”.

Per consentire l’utilizzo dell’apparecchiatura in diverse ore della giornata in caso di necessità, è stato inoltre stabilito che i commercianti della zona interessata “verranno formati – spiegano ancora i promotori dell’iniziativa – a titolo gratuito, con un corso di cinque ore, in modo da poter utilizzare lo strumento in occasioni di emergenza e poter così fornire un primo intervento in attesa dei soccorsi”.

Ricordiamo che il defibrillatore cardiaco ha lo scopo di rilasciare scariche elettriche in grado di ripristinare la normale funzionalità cardiaca nel caso di rallentamento del muscolo del cuore. Il macchinario è dotato di due elettrodi che devono essere appoggiati in diversi punti: spalla destra, ascella sinistra, al centro del petto, schiena e ascella destra. Grazie a queste scariche, i muscoli del cuore vengono risvegliati e il ritmo cardiaco può ritrovare la propria stabilità.

Al taglio del nastro della nuova apparecchiatura, in programma alle ore 10 di sabato primo giugno, sarà presente anche il sindaco Luigi Mennella.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments