Una delegazione della CISL Campania, guidata dalla segretaria generale, Doriana Buonavita, ha partecipato oggi a Roma all’Assemblea nazionale di delegate e delegati convocata dalla Cisl nazionale per ribadire il giudizio articolato sulla legge di  Bilancio e incalzare Governo, gruppi parlamentari e partiti politici a migliorarlo. Il titolo scelto dell’iniziativa nazionale CISL è “Migliorare la Manovra, contrattare le riforme” per ribadire il principio di responsabilità e riaffermare che il miglioramento dei punti della Legge di Bilancio passa dal confronto e dal negoziato con le forze politiche e istituzionali, a partire dall’Esecutivo.~“Siamo a Roma per discutere dei contenuti della Legge di bilancio e per accompagnare, con una forte pressione sociale, l’iter parlamentare”, – ha dichiarato Buonavita – Nel testo ci sono luci e ombre e molte cose non ci convincono ma protestare adesso è un errore.  Lo sciopero generale è un sbaglio e rischia di far ricadere sacrifici economici sui lavoratori in un momento di grande difficoltà”.  Nella manovra ci sono delle richieste della Cisl come la soglia Isee per le bollette, il miglioramento dei concedi parentali, stanziamento di risorse per assunzioni e stabilizzazione di giovani e donne, il fondo per le riduzione dei prezzi sugli acquisti dei beni essenziali, taglio ulteriore del cuneo fiscale, riduzione della tassazione degli accordi di produttività, ed è stato scongiurato lo scalone della Legge Fornero e la convocazione di un tavolo per una riforma complessiva.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments