PIMONTE – Sono stati attivati gli ultimi tre hotspot gratuiti del progetto Wi-Fi Italia. Le nuove installazioni sono situate rispettivamente nelle scuole: Paride del Pozzo, delle Franche, di Tralia, e si aggiungono alle postazioni già presenti nei pressi della casa comunale, del palazzetto delle associazioni e del Museo Multimediale. Sono dunque 6 gli hotspot che garantiscono accesso gratuito alla rete internet a tutti i cittadini che si trovano nei pressi degli access point.

“Gli hotspot gratuiti sono solo un piccolo tassello che s’inserisce nel più complesso processo di transizione tecnologica che stiamo portando avanti a Pimonte. L’installazione di questi punti di connessione pubblica ha un fondamentale scopo, ovvero quello di garantire una connessione gratuita a tutti, in particolar modo nei pressi della biblioteca cittadina, luogo di studio e ritrovo per tanti dei nostri giovani.

La necessità di accelerare i processi d’informatizzazione è stata resa ancora più evidente dalla pandemia, col proliferare del telelavoro e della didattica a distanza, e questo progetto va solo ad affiancare il complesso lavoro che stiamo sviluppando per l’implementazione della fibra ottica e della rete mobile. Certo le difficoltà sono molte, in un’Italia dove il divario tecnologico tra Nord e Sud è sotto gli occhi di tutti, per i piccoli centri diventa davvero complicato restare al passo con le tecnologie. Diversi risultati sono stati già raggiunti, come l’installazione della fibra ottica in FTTH in 3 punti strategici della nostra cittadina (lavori che hanno permesso l’attivazione degli hotspot), una copertura in FTTC del 70% di tutto il nostro territorio o ancora il restyling e la ristrutturazione del sito web del Comune secondo le direttive dettate dall’ AGID (Agenzia per l’Itaila digitale), che oggi consente ai cittadini di gestire molte pratiche in via telematica velocizzando tutti i processi. Questi importanti passi in avanti non sono assolutamente un punto d’arrivo, ma dimostrano che siamo sulla strada giusta per arrivare ad una completa transizione tecnologica che risponda alle esigenze di tutta la cittadinanza”. Queste le parole del sindaco del Comune di Pimonte, Michele Palummo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments