Largo5

NAPOLI – “E’ normale che i gestori del camion pub che sosta in largo Sermoneta occupino parte del marciapiedi e della strada con un frigorifero e delle sedie di plastica oltre a frigoriferi, cavi elettrici e vari altri pezzi di ferro, molti dei quali arrugginiti e pericolosi?”

A chiederlo i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e la capogruppo nella Prima Municipalità, Benedetta Sciannimanica, che hanno chiesto al comandante della Polizia municipale di Napoli, Ciro Esposito, un controllo su tutte le autorizzazioni “a cominciare da quelle sull’occupazione di suolo pubblico, perché, seppur fossero state messe per evitare la sosta di auto e moto lì dove deve esserci il camion, non sono certo le sedie il modo migliore per tenere libera l’area”.

“Quel camion era già finito al centro delle polemiche per un’insegna decisamente impattante con il panorama che è stata poi giustamente rimossa” ha ricordato Borrelli per il quale “attività di quel tipo andrebbero tenute lontane dai luoghi simbolo di Napoli o, almeno, da quegli spazi che, da sempre, sono riconosciuti da napoletani e turisti come quelli in cui è possibile fare le foto migliori per la bellezza del panorama”.

“Quello di Largo Sermoneta, infatti, non è l’unico pub ambulante che impatta con il panorama” ha concluso Borrelli ricordando “quello parcheggiato nei pressi della Chiesa di Sant’Antonio a Posillipo, sulla terrazza da sempre scelta per fare la foto con il classico panorama napoletano”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments