bassolino_R439_thumb400x275

NAPOLI –La Commissione nazionale di garanzia del Pd ha respinto, dichiarandosi incompetente, il ricorso di Antonio Bassolino contro il risultato delle primarie del centrosinistra a Napoli. Lo hanno annunciato il presidente Gianni Dal Moro e Franco Vazio, membro della commissione che ha istruito il caso.

“La Commissione nazionale di garanzia del Pd ha respinto all’unanimità, sia ai fini della legittimità che del merito, il terzo ricorso presentato da Antonio Bassolino riconoscendo, ancora una volta, la regolarità delle primarie del centrosinistra di Napoli. Tante volte in queste settimane sono arrivati richiami al rispetto delle regole, ora è il momento di attenersi a uno dei principi fondamentali delle primarie, ovvero sostenere compatti il candidato che ha vinto. Auspico quindi che si torni alla politica e che tutti i partecipanti alle primarie si impegnino con il Pd napoletano in questa campagna elettorale, per assicurare alla città una nuova Amministrazione che sappia rispondere alle reali esigenze dei cittadini”. A dirlo è il segretario regionale del Pd Campania, Assunta Tartaglione.“Dopo la pronuncia della Commissione nazionale di Garanzia, che conferma la correttezza e la legittimità dell’esito delle primarie a Napoli, mi auguro che si possano costruire tutte le condizioni utili a vincere la sfida di giugno”: così Valeria Valente (Pd), candidata a sindaco di Napoli. Che aggiunge: “In questo senso, rivolgo un appello a tutti gli altri concorrenti delle primarie, a partire da Antonio Bassolino, affinché da oggi si possa lavorare tutti insieme per riportare il centrosinistra alla guida della città, nell’esclusivo interesse di Napoli”.

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments