raccolta-differenziata

POLLENA TROCCHIA – Raccolta differenziata porta a porta, al via l’attività di sensibilizzazione con l’obiettivo di aumentare ulteriormente la percentuale a Pollena Trocchia. In queste ore operatori della società che gestisce la raccolta dei rifiuti nel comune vesuviano – riconoscibili tramite apposito cartellino identificativo – hanno cominciato a percorrere il territorio per distribuire opuscoli informativi sulla raccolta differenziata dei rifiuti domestici e dispensare indicazione sul corretto conferimento degli scarti casalinghi. «Una corretta raccolta differenziata sul territorio avviene solo dopo aver fornito gli strumenti e le indicazioni adeguate ai cittadini, i quali già si sono mostrati finora rispettosi delle regole e del calendario e potranno adesso dare ancor più il loro contributo alla causa cercando, tutti insieme, di ottenere avanzamenti di percentuale di raccolta differenziata» ha spiegato l’assessore all’ambiente del comune di Pollena Trocchia, Ilenia Terracciano.

«L’aumento della percentuale non è solo un indice del corretto conferimento dei rifiuti, ma ha anche un valore significativo in termini di sostenibilità e riutilizzo dei materiali. Mi auguro che questa sensibilizzazione sia di auspicio per un paese sempre più pulito, ecologico e attento alla salvaguardia ambientale» ha aggiunto l’assessore, anticipando che seguirà a questa prima fase di sensibilizzazione anche un apposito progetto nelle scuole locali. «Un’apposita sezione del programma elettorale con il quale ci siamo presentati ai nostri concittadini e siamo da loro stati premiati è dedicata all’ambiente, segno dell’attenzione che questa Amministrazione comunale riserva a questa tematica di così grande importanza e attualità. L’iniziativa in corso di svolgimento in questi giorni serve a percorrere l’unica direzione possibile per l’interesse della nostra comunità cittadina: quella di un aumento della raccolta differenziata, che si traduce in una maggior tutela ambientale, quanto mai necessaria in questo momento storico» ha commentato il sindaco del comune vesuviano, Carlo Esposito.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments