francesco-emilio-borrelli

NAPOLI – “Se non si realizzeranno gli impianti di biocompostaggio previsti dal piano regionale dei rifiuti pagheremo sempre di più la tarsu e rischiamo di avere nuovamente le strade piene di rifiuti, vanificando tutti gli sforzi fatti e i risultati raggiunti sinora, come dimostrano le immagini di strade piene di spazzatura che stanno cominciando a circolare in rete in questi giorni”.

A lanciare l’allarme i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il portavoce regionale Vincenzo Peretti, ricordando “i grandi passi in avanti fatti, con la Campania che ha ormai percentuali di raccolta differenziata in linea con le altre regioni e in media con i dati nazionali, ma si rischia di perdere tutto se non si chiude il ciclo dei rifiuti con gli impianti di biocompostaggio dove dovranno arrivare solo l’umido perfettamente differenziato per evitare rallentamenti”.

“Ora che i Sindaci dei comuni che s’erano proposti per ospitare gli impianti di biocompostaggio hanno ribadito la loro disponibilità si proceda, dialogando con loro e, soprattutto, con i cittadini, ma si vada avanti nel lavoro per costruire gli impianti di compostaggio che servono alla Campania” hanno continuato i Verdi per i quali “chiaramente, oltre agli impianti di biocompostaggio, sarebbe giusto favorire anche la realizzazione di piccoli e piccolissimi impianti, comprese le compostiere di condominio o di comunità, ma sempre nel pieno rispetto delle leggi e dell’ambiente”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments