SANT’ARPINO – “Con richiesta protocollata con N. 13481 dell’11-09-2023 alle ore 12:31, ho chiesto al Comune di Sant’Arpino di intitolare una strada, uno slargo o una piazza o di affliggere una targa commemorativa in un punto del paese a Giovanbattista Cutolo, il musicista colpito a morte mentre cercava di difendere i propri amici aggrediti da un gruppo di giovani malviventi. Giovanbattista era un figlio perbene della nostra comunità, un ragazzo con sogni e voglia di futuro, i cui stessi valori l’hanno reso vittima della società attuale in cui viviamo, la società che si fa condizionare dalle serie tv criminali, che fa della finzione realtà, una società che però è possibile cambiare. Intitolare una strada in sua memoria significa lanciare un messaggio forte e importante ai ragazzi della nostra comunità, è loro che bisogna educare ed è a loro che bisogna mostrare come giovanissime vite, come quella di Giovanbattista, possano essere sacrificate senza una ragione. Il 2 settembre, a Napoli, ho espresso la mia vicinanza alla famiglia di Giovanbattista. Ho avuto l’onore di conoscere sua madre, una donna forte, coraggiosa e determinata, che ha gridato a voce alta la necessità di cambiamenti nella società. Pensare che un mio coetaneo sia stato ucciso al centro di Napoli, su una strada che ho percorso per ben 3 anni della mia vita, mi tocca profondamente e mi fa pensare. Spero che la mia richiesta, inoltrata già al Comune, possa essere accolta!”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments