rivellini

NAPOLI – “La comunicazione della Regione Campania in merito alla situazione di Mondragone è confusa e fuorviante, forse anche in malafede. Ogni giorno si susseguono bollettini poco chiari, passando, magicamente, da un numero di contagi vicini o pari allo zero, ad un numero che, a volte, supera i 20, tutto ciò nell’arco di poche ore. E’ forse un caso la scelta, da parte dell’Unità di Crisi Covid regionale, di dividere i bollettini a poche ore dalla visita di Salvini?

A me sembra un ‘gioco delle tre carte’ studiato a tavolino per confondere i cittadini e nascondere la reale situazione dei palazzi ex Cirio. Ci troviamo, senza se e senza ma, di fronte ad un focolaio che De Luca ha sottovalutato e che, in pochi giorni, è degenerato a dismisura. Oggi la Campania è la seconda Regione d’Italia per numero di nuovi contagi, dopo la Lombardia. Questa situazione è solo colpa dello ‘sceriffo’. Gli show di De Luca non reggono più, è bastata la prima difficoltà a mostrare tutte le lacune di un presidente più bravo a fare l’influencer che l’amministratore. Dica la verità, adotti una linea di trasparenza per il bene dei suoi cittadini e pensi a risolvere la situazione, invece di celebrarsi e fare cabaret”. Lo ha dichiarato Enzo Rivellini, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments