POZZUOLI – Tutto sembrava essere filato liscio per il giovane malvivente che con casco integrale, pistola in pugno, si era presentato alla “Farmacia Domiziana”

, a pochi passi dall’Anfiteatro Flavio, in corso Terracciano, a Pozzuoli (Napoli), facendosi consegnare l’incasso della giornata. Ma uno dei medici in servizio è riuscito con un pesante oggetto contundente, lanciato dall’interno del locale, ad abbattere lo scooter parcheggiato all’ingresso sul quale il rapinatore stava per fuggire. Disorientato e circondato da passanti e clienti attirati sul posto dalle grida delle vittime, il giovane ha cercato la fuga a piedi, ma è’ stato rapidamente accerchiato, bloccato,e picchiato con calci e pugni da una piccola folla che gli ha strappato il casco dal capo.Nella ressa, il rapinatore ha perso anche il bottino, ma è riuscito a divincolarsi ed a fuggire. La Polizia sta vagliando le registrazioni delle telecamere di sorveglianza della farmacia e di alcuni negozi della zona ed ha individuato un complice.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments