averno_runners_day

POZZUOLI – “È una grande soddisfazione la sentenza del Consiglio di Stato che ha completamente ribaltato la precedente decisione del Tar, dando ragione al Comune e alla Soprintendenza che dichiaravano abusive, e negavano la sanatoria, alle strutture intorno al lago d’Averno oggetto della pronuncia del Tribunale”, dichiara Paolo Tozzi, assessore alla città metropolitana e capogruppo dei Verdi al Comune di Pozzuoli.

“Il lago d’Averno – continua Tozzi – è un patrimonio inestimabile delle nostre terre che va preservato, valorizzato e vissuto nel rispetto dei luoghi. La fauna e la flora che insistono sul posto sono rigogliose ed uniche. È questo il motivo per il quale l’Assessore all’Ambiente, esponente dei Verdi, insieme al Sindaco e all’Amministrazione comunale, ha voluto prevedere il restyling del lungolago, insieme ad una serie di opere e di aggiustamenti, che ne hanno reso ancora più vivibile il percorso e la sosta in tutta l’area”.
“L’abusivismo edilizio e lo sfruttamento delle bellezze naturali a fini privati e contro legge sono da sempre alcune delle battaglie che caratterizzano i Verdi – dichiara il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. Nonostante i tempi della giustizia siano ancora purtroppo troppo lunghi per questo tipo di reati, riteniamo che giustizia è stata fatta e speriamo che si continui sempre con più forza in questa direzione”.
Domenica 14 gennaio a partire dalle ore 9.00 i Verdi di Pozzuoli, in collaborazione con il coordinamento regionale delle Donne Verdi e con altre associazioni territoriali, ha organizzato il primo Averno Runner’s day: la corsa, ed a seguire la passeggiata, intorno al lungolago. In chiusura ci sarà la premiazione dei primi classificati della gara podistica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments