piatto-_sirpettino_tra_puteoli_e_pompei

BACOLI- Alla Casina Vanvitelliana di Bacoli sarà presentato sabato 13 gennaio alle 10.30 il volume “TRA PUTEOLI E POMPEI” di Mario Sirpettino.

L’OPERA

Puteoli e Pompei nel I secolo d.C.: l’una scalo portuale di Roma e del Mediterraneo, l’altra importante centro commerciale vesuviano.È attraverso accostamenti storici ed episodici che Mario Sirpettino, con abilità e notevole sensibilità descrittiva, per la prima volta racconta e raffronta le attività e i rapporti umani ed economici esistenti fra queste due realtà cittadine. In un volume ricco di riferimenti storiografici e fotografici, assistiamo alla rievocazione della vita, dei luoghi di aggregazione, degli usi e dei costumi di Puteoli e Pompei, tramite cui si incroceranno le vicende dell’Impero romano fino al 24 agosto del 79 d.C., giorno in cui “lava e cenere copriranno uomini e cose; nella terra di Dite, invece, tutto sprofonderà nel silenzio”.

L’AUTORE Mario Sirpettino, giornalista e scrittore, noto per la sua cinquantennale attività di pubblicista tutta dedicata ai Campi Flegrei e Pozzuoli in particolare, laureato in Giurisprudenza all’università di napoli, ha retto per molti anni la Direzione Generale dell’Ente Provinciale per il Turismo di Napoli.Vincitore, nel 1981, del Premio Internazionale di Montecatini Terme per il suo libro “Il mare di marmo”, tradotto in tre lingue (inglese, francese e tedesco). Direttore del Bollettino di Storia, Scienze e Arte “I Campi Flegrei”, fondato da Raimondo Annecchino nel 1894 e del mensile “Benvenuto nei Campi Flegrei”, edito dall’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments