1511479_figliolia

POZZUOLI – «I trasporti della CTP sembrano non riuscire a venire fuori da problemi ormai atavici. Ancora una volta centinaia di cittadini sono lasciati a piedi a causa dei disservizi e delle difficoltà economiche della compagnia. La Città metropolitana è completamente assente, o quantomeno spettatore passivo davanti ad una crisi senza precedenti. Ho investito di tale problematica anche i vertici napoletani del Partito democratico: Pozzuoli non può restare fuori dai collegamenti cittadini e con il resto della provincia. S’intervenga e presto». Lo dichiara il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, auspicandosi che si trovi quanto prima una soluzione «a tutela degli utenti, e degli stessi lavoratori della Ctp che, per l’ennesima volta, non starebbero percependo lo stipendio. Scriverò anche al Prefetto di tale disagio vissuto dai miei concittadini – ha aggiunto il primo cittadino – molti dei quali impossibilitati a raggiungere i luoghi di lavoro. Siamo stanchi di subire le inefficienze altrui!»
Per quanto riguarda l’Eav, che pure sta vivendo momenti di difficoltà, il sindaco Figliolia si augura che «il presidente Umberto De Gregorio possa trovare quanto prima una soluzione per il proprio personale in modo che, soprattutto in questo periodo, non si penalizzino i tanti pendolari del mare, oltre coloro che utilizzano Cumana e Circumflegrea per recarsi a lavoro”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments