LICOLA – “Da Licola e Fuorigrotta due begli esempi. Gli spazi verdi di Fuorigrotta spesso si trasformano in aree impraticabili, la vegetazione incolta nella quale si nascondono cumuli di rifiuti, rende poco accessibile ai residenti gli spazi pubblici. Più volte, anche nel recente passato, i cittadini si sono improvvisati manutentori delle aree verdi destinate anche ai più piccoli. Nella difficile fase della ripartenza l’iniziativa si è ripetuta. In Piazza Italia, si sono ritrovati i volenterosi residenti che potando siepi, tagliando erbacce, spazzando via rifiuti di ogni genere hanno restituito alla centralissima piazza del quartiere flegreo la sua dignità. In quanto a degrado anche la spiaggia di Licola ha seri problemi. Ma l’iniziativa intrapresa da due cittadini che hanno raccolto numerosi sacchi di rifiuti disseminati lungo l’arenile lascia sperare in una presa di coscienza collettiva sulla necessità non più procrastinabile di salvare il nostro mare e il nostro territorio. E’ altissimo il senso civico dimostrato, c’è necessità di simili esempi”o ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

“ E’ questo l’atteggiamento giusto – ha proseguito Borrelli – per puntare sul riscatto di Napoli, della Campania e dei loro abitanti. E’ questo il passo più importante per comprendere che ciò che abbiamo va rispettato e tutelato perché non possano essere negati anche i diritti minimi ai cittadini perbene, come quello di star seduti sulla panchina nella piazza del proprio quartiere. Vandalismo e inciviltà aggiunti ai tanti ritardi non consentono di remare verso la crescita e il progresso”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments