POZZUOLI – “Questa mattina abbiamo dato seguito all’ordinanza sindacale di sgombero dell’ex convitto delle Monachelle. Quando siamo intervenuti non c’era nessun occupante, ma abbiamo trovato una situazione igienico-sanitaria a dir poco drammatica, con abiti, suppellettili e cibo accumulati assieme ad escrementi umani. Ora sono in corso le operazioni di rimozione del materiale presente e dei rifiuti, alle quali seguirà la tompagnatura di tutti gli accessi dell’immobile. L’intervento terminerà fino a quando non sarà completamente sanificato e messo in sicurezza l’intero complesso. Ringrazio per il supporto dato la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Prefettura”.
A renderlo noto è il comandante della polizia municipale di Pozzuoli Silvia Mignone, in seguito all’azione messa in campo questa mattina alle 7, presso l’ex convitto delle Monachelle, con l’ausilio delle altre forze dell’ordine e del Servizio Manutenzione del Comune di Napoli, proprietario dell’immobile.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments