LEWIS

POZZUOLI – La Gma Virtus Pozzuoli vince il derby e continua la sua marcia per la conquista del secondo posto utile per qualificarsi alla seconda fase play off del campionato. Una partita molto bella e ricca di emozioni con i flegrei sempre avanti e con la Felix Napoli ad inseguire. Una sfida dove ancora una volta il gruppo guidato da coach Mauro Serpico ha dimostrato di essere compatto e determinato. Ben quattro gli atleti gialloblù che hanno terminato la sfida in doppia cifra.

In evidenza però le prestazioni di Pekic (16 punti, 63% di realizzazione, 5 rimbalzi, 4 palle recuperate, 3 assist e 25 di valutazione), mentre, Errico e Lewis concludono a referto in doppia doppia. Il primo con 17 punti, 70% di realizzazioni, 11 rimbalzi, 2 palle recuperate e 4 assist con 26 di valutazione. Mentre, l’americano originario della Lousiana è stato, senza dubbio, il migliore in campo con 26 punti, 63% di realizzazione, 15 rimbalzi e 32 di valutazione. La Gma alla fine ha dominato sotto i tabelloni con 50 palloni arpionati contro i 29 di Napoli. La gara dopo l’inizio degli ospiti con Di Napoli che si portano avanti vedono una pronta reazione di Pozzuoli che infligge un parziale creando subito un netto vantaggio sugli avversari con Pekic e Lewis praticamente perfetti (27-15 al 10′). La Felix Napoli però non ci sta e così man mano la formazione guidata da coach Alfredo Foglia con caparbietà e soprattutto con i punti di Tammaro e Riccio riduce il vantaggio cercando di riaprire l’incontro verso la fine del secondo periodo. Ma la Gma nell’ultimo minuto piazza un break che gli consente di mantenere inalterato il vantaggio di +12 (48-36). A preoccupare coach Serpico è soprattutto la situazione falli in casa gialloblù. Nel terzo quarto il Felix Napoli si porta fino al -7 con le buone prove di Hamilton a rimbalzo oltre che di Riccio, Tammaro e Di Napoli. Pozzuoli però è lì sorniona e con Orefice e ancora Lewis si riporta avanti (61-49 al 30′). A gravare sulla squadra napoletana sono le uscite per cinque falli di Cardinale, Riccio e Di Napoli. La Gma Pozzuoli, invece, nell’ultimo quarto trova le bombe consecutive di Pekic, Errico e Lewis che in pratica chiudono il match in suo favore con il successo per 87-68 finale.

GMA VIRTUS POZZUOLI 87 – FELIX NAPOLI 68

Gma Pozzuoli: De Rosa, Orefice 10, Salzillo 2, Pekic 16, Longobardi 1, Caresta, Orsini 6, Aprea 5, Errico 17, Loncarevic 4, Lewis 26. All. Serpico

Felix Napoli: Vittoriosi ne, Fabbri 2, Nastri 5, Puglia, Cardinale, Hamilton 12, Riccio 18, Tammaro 18, Di Napoli 13. All. Foglia

Arbitri: Astone e Sacco di Salerno

Parziali: 27-15, 48-36, 61-49.

Tiri da 2 punti: Pozzuoli 20/35 – Napoli 17/40

Tiri da 3 punti: Pozzuoli 13/32 – Napoli 5/16

Tiri liberi: Pozzuoli 8/16 – Napoli 19/31

Rimbalzi: Pozzuoli 50 (Lewis 15) – Napoli 29 (Hamilton 11)

Palle perse: Pozzuoli 17 (Loncarevic 5) – Napoli 13 (Nastri 3)

Palle recuperate: Pozzuoli 15 (Pekic 4) – Napoli 19 (Hamilton e Riccio 3)

Assist: Pozzuoli 15 (Errico 4) – Napoli 5 (Di Napoli 3)

Valutazione: Pozzuoli 104 (Lewis 32) – Napoli 66 (Riccio 16)

Usciti per 5 falli: Cardinale (28′), Di Napoli (35′), Riccio (39′).

INTERVISTE POST GARA

Nel dopo gara il tecnico puteolano Mauro Serpico si mostra raggiante per il successo dei suoi ragazzi. “Vittoria troppo importante, ci tenevamo a fare bella figura – spiega coach Mauro Serpico, nel dopo gara -. Ovviamente la Felix Napoli non era la squadra dell’andata e si è visto dalla loro qualità e quantità che avevano in campo nonostante mancasse Patterson per squalifica. Noi abbiamo fatto una partita grandissima perché siamo stati bravi e siamo partiti forte nel primo quarto accumulando un vantaggio e tenendolo fino alla fine e ad aumentandolo sempre di più. Abbiamo difeso alla grande perchè la Felix Napoli è una formazione che realizza di media ottanta punti a gara e noi gliene abbiamo fatti fare solo 68. Sono felicissimo perché la squadra mi è piaciuta, anche se dobbiamo aggiustare ancora qualcosina in mezzo al campo e lo faremo in settimana. Sono contento perchè vincere un derby è qualcosa di particolare ma ora non dobbiamo cullarci sugli allori ma, anzi, continuare su questa direzione“. Uno dei giocatori che sono risultati determinanti è stato Salvatore Errico che nel dopo partita fa come al solito un analisi molto attenta e scrupolosa. “Vittoria doveva essere e vittoria è stata – ha esordito Errico -. Abbiamo condotto tutta la partita, alla fine nel quarto periodo loro sono rivenuti a contatto ma noi abbiamo trovato dei canestri importanti giocando bene e facendo una buona pallacanestro. All’inizio siamo stati sfortunati su qualche tiro uscito e avevamo anche dei problemi di falli nei primi due quarti, vedi i venti tiri liberi che hanno tirato nei primi venti minuti, segnando solo a gioco fermo. Siamo contentissimi ora ci aspetta Battipaglia in un back-to-back tra martedì e domenica, con la Coppa Campania e il campionato dove speriamo di fare un buon risultato e di continuare questo trend positivo“.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments