POZZUOLI – Nuove scosse dovute al bradisismo che interessa tutta l’area flegrea sono state registrate questa mattina e nei giorni scorsi a Pozzuoli e nei quartieri occidentali di Napoli. Un lungo sciame sismico che ha avuto, al momento, il culmine in una scossa di 1,6 di magnitudo e profondità 1450 metri registrata alle 7,54 di questa mattina.

L’evento principale, preceduto da un boato, ha avuto epicentro ad Agnano Pisciarelli ed è stato avvertito dai residenti nell’area di Pozzuoli alta e nei quartieri di Bagnoli e Fuorigrotta di Napoli. La scossa è stata preceduta da eventi di minore intensità non tutti avvertiti dalla popolazione. Negli ultimi cinque giorni un altro evento importante è stato registrato lunedì con epicentro nel porto di Pozzuoli di magnitudo 1,3 e profondità a 1760 metri.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments