NAPOLI – Forcella blindata questa mattina a Napoli per l’arrivo del ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, invitato dalla Fondazione Polis a partecipare a un seminario su ‘Diritti e bisogni delle vittime di reato’ che si è svolto negli spazi della biblioteca inaugurata proprio nel nome di una vittima innocente della criminalità.

Annalisa Durante, uccisa a dodici anni durante un conflitto a fuoco proprio a due passi da dove il rappresentante del Governo stava ascoltando gli interventi delle autorità presenti in sala

Durante il suo intervento, il presidente della Fondazione Polis, don Tonino Palmese ha ricordato a Piantedosi la necessità di superare la distizione tra vittime innocenti di camorra e di reati comuni

Dal canto suo, Matteo Piantedosi ha ricordato l’impegno finanziario del Governo a favore dei familiari delle vittime di reato, garantendo inoltre l’apertura di un tavolo sulla problematica sollevata da don Tonino Palmese.

LEGGI ANCHE
https://videoinformazioni.com/

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments