NAPOLI – Sette, quindici e diciassette aprile 2020. Tre date che Luca Annibale non dimenticherà facilmente.

Il canottiere tesserato per il Reale Yacht Club Canottieri Savoia ha infatti realizzato tre record italiani indoor, certificati da Concept 2.

Luca, 19 anni, ha iniziato la sua personalissima sfida con il tempo lo scorso sette aprile, coprendo in un minuto ben 366 metri.

Quindi ha fatto ancora meglio una settimana dopo, quando ha coperto i cento metri in 15.3 secondi.

Infine, venerdì 17 aprile è arrivato l’ultimo record tricolore sui 500 metri, che ha percorso in un minuto, 24 secondi e 7 decimi. Annibale ha realizzato i primati nella categoria pesi leggeri uomini.

“Già da un po’ avevo adocchiato questi record con l’intenzione di batterli.

Ma durante l’anno il carico di allenamento è stato molto pesante e non sempre si è al massimo delle forze, quindi ho deciso di attendere e approfittarne soltanto adesso”, dice Annibale.

“Sono molto contento e orgoglioso di questi record, poiché ho battuto atleti campioni del mondo, che faranno di tutto per riprenderseli.

Per ora, comunque, me li godo”. Necessari i ringraziamenti: “Al dirigente del Circolo Savoia Giulio Palomba e al presidente Fabrizio Cattaneo della Volta per averci dato la possibilità di continuare ad allenarci a casa; ai nostri allenatori Mariano Esposito e Andrea Coppola che continuano a starci vicino per farci tornare al meglio; al sempre presente Marcello Barbi a cui vogliamo tutti un gran bene; e infine allo sponsor tecnico Proteika”.

Ricordiamo che nei giorni scorsi un altro atleta del Circolo Savoia, Alessandro Brancato, aveva addirittura centrato il record del mondo sui 500 metri indoor PR3, bissando l’impresa dell’olimpionica australiana Georgie Rowe sui 21 km.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments