NAPOLI – Ore 17.12, al Palsasport di Baiano, Flavia Coppola mette a segno il punto della vittoria con un attacco che si “insacca” tra le mani del muro avversario: è il punto più importante della stagione, quello del 3 a 0 sul Primavera che consente al Napoli Volley di staccare il pass per i play off promozione in serie B addirittura con una gara di anticipo sul termine della stagione.
Un traguardo storico quello centrato dalle ragazze allenate da mister Alessandro Maione, capaci di andare oltre le difficoltà e le insidie di uno dei campionati più complessi della storia pallavolistica campana.
Le difficoltà logistiche nei giorni precedenti la gara, giocata a campo invertito per evitare il rischio di non disputarla e perdere punti importanti per la classifica, le assenze pesanti in casa Napoli, tra infortuni e Covid, passano in secondo piano grazie ad una vittoria importante, netta, cruciale, che regala un sogno a tutto il Consorzio Volley Napoli, progetto nato poco meno di 18 mesi fa e che in appena un anno e mezzo è riuscito a scalare i vertici della pallavolo regionale con il conseguimento dei play off nel girone B di serie C femminile.
Il match, col Primavera, durato poco meno di un’ora di gioco, ha visto le azzurre napoletane, comandare sin dall’inizio al cospetto di un’avversaria, che, ad onor di cronaca, non aveva più nulla da chiedere al campionato: un 3-0 netto nei parziali (25-12/25-17/25-20) e nel gioco.
E così, quando la Coppola ha messo a segno il punto decisivo, è esplosa tutta la gioia della squadra azzurra: il Napoli Volley è nella storia.
Nulla da fare, invece, per la compagine di serie D impegnata nel match casalingo contro l’Abatese: contro una delle candidate alla promozione in serie C, nulla ha potuto il sestetto di mister Romano che ha conquistato il primo set con abilità prima di cedere il passo alle più quotate avversarie per il 3-1 finale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments