ISCHIA – “Abbiamo tutti gioito alla fine dello scorso campionato, oggi si pongano le basi perché questa presenza non solo si consolidi, ma possa proiettare, con l’impegno di tutti, la compagine isolana ancora più in alto. La Città Metropolitana è vicina alle realtà sportive del nostro territorio. Abbiamo investito in bilancio ben 12 milioni di euro per impianti sportivi, proprio per consentire ai nostri ragazzi di sviluppare le proprie potenzialità nella maniera migliore possibile”

“L’Ischia è una bella realtà e sono certo che ben figurerà nel girone Sud. Abbiamo tutti gioito alla fine dello scorso campionato, culminato con una straordinaria promozione che ha proiettato la squadra isolana nell’olimpo della pallanuoto: oggi si pongano le basi perché questa presenza non solo si consolidi, ma possa proiettare, con l’impegno di tutti, la compagine isolana ancora più in alto. Un grande in bocca al lupo a questi ragazzi, alla società, all’allenatore, a tutto il team per un grande campionato”. Lo ha affermato Sergio Colella, Consigliere Delegato allo Sport della Città Metropolitana di Napoli, nell’intervento tenuto nel corso della presentazione della Bava Opportunity Ischia Marine Club – tenutasi questa mattina nella Sala “Mariella Cirillo” della Città Metropolitana di Napoli – per il campionato di A2 maschile, che vedrà sabato 12 novembre le calottine gialloblu impegnate nel debutto casalingo alla Scandone contro la Roma Vis Nova.

“Come Città Metropolitana – ha continuato Colella – abbiamo scelto di essere vicini alle realtà sportive del nostro territorio. Abbiamo investito, infatti, nel bilancio che abbiamo varato ad agosto, ben 12 milioni di euro per impianti sportivi, proprio per consentire ai nostri ragazzi di sviluppare le proprie potenzialità nella maniera migliore possibile, nella consapevolezza, tra l’altro, che la pratica sportiva è sempre maestra di vita”.

All’evento hanno partecipato il Presidente dell’Ischia, Francesco Starace, il Vice Presidente, Francesco Di Iorio, il Presidente della Fin Campania, Paolo Trapanese, e il Presidente del Coni Campania, Sergio Roncelli. Presenti in sala anche l’avvocato Antonio Ilario in rappresentanza del Circolo Nautico Posillipo e il vicepresidente sportivo del Circolo Canottieri Napoli, René Notarangelo.

Dopo il benvenuto del Consigliere Colella sono intervenuti Roncelli e Trapanese che hanno elogiato gli sforzi compiuti dalla dirigenza per riuscire a costruire un progetto vincente e destinato a durare nel tempo; entrambi hanno assicurato la vicinanza delle istituzioni sportive a una realtà emergente che cerca di portare in alto il nome dell’isola di Ischia e della Campania.

Il massimo dirigente isolano si è detto orgoglioso dello storico risultato raggiunto, ha ringraziato “la città di Napoli per l’ospitalità” ed espresso il rammarico per la mancanza di strutture adeguate che possano ospitare una pallanuoto di livello sull’isola, mentre il vicepresidente Di Iorio ha evidenziato la sua passione contagiosa per questo sport e ha rimarcato la voglia di continuare a sognare in grande senza porsi troppi limiti.

La chiosa, dopo che mister Federico Calvino ha presentato il roster – la lista dei giocatori – per la nuova stagione, è toccata al Direttore Generale, Sergio D’Abundo, che ha sottolineato come “il lavoro sinergico tra le varie realtà cittadine e regionali possa essere la forza propulsiva che spinge il movimento a ritornare in alto”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments