POSILLIPO

NAPOLI – Pareggia a 7 secondi dalla fine il Posillipo sotto, ad una manciata di cronometro dall’ultima chiamata utile, per 6-7 contro la Rari Nantes Florentia: alla piscina Alba Oriens di Casoria i ragazzi della pallanuoto rossoverde riescono a portare a casa un risultato positivo in una gara i cui parziali raccontano di un quarto tempo in cui la Florentia si gioca il tutto per tutto, sfiorando la vittoria: 2-2/1-0/1-1/3-4 i risultati. Ben quattro i rigori concessi in totale, due per compagine, di cui uno sbagliato dal n. 5 posillipino, Giuliano Mattiello.

Ma è proprio grazie al secondo rigore concesso ai padroni di casa che si pareggia in casa rossoverde. Out per somma di falli in entrambe le squadre: Rossi e Scalzone per il Posillipo, Eskert per la Florentia. Ancora assente Massimo Di Martire. Il punto rimediato consente al Posillipo di restare ancorato al quarto posto, in attesa sabato prossimo della trasferta a Savona.

Per l’allenatore rossoverde Roberto Brancaccio, “queste sono partite che si conoscono, e si giocano contro squadre che non mollano nulla. Oggi siamo stati bravi a non mollare nel finale di gara ed è stato il crederci fino alla fine che ci ha permesso di agguantare il pareggio. Per quanto riguarda la squadra, confido molto nei giovani e nell’apporto che possono dare al gioco ma soprattutto confido nei senatori che li aiutano a crescere. La nostra è stata una buona prestazione, forse è mancato un po’ di “uomo in più” ma nonostante questo confermo una buona prestazione generale”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments