DSC_0095

ARZANO – Luvo Barattoli Arzano sempre più ammazza grandi. Anche l’Acca Montella costretto ad arrendersi al cospetto della sorprendente squadra di Paolo Collavini.

Una partita che sarà ricordata come un incubo da Ventura e compagne che in vantaggio di 10-14 nel quinto set, subiscono l’incredibile rimonta delle ragazze di casa che annullate le quattro palle match, ribaltano la situazione e mettono in cassaforte due punti d’oro per continuare a inseguire l’obiettivo stagionale.Una vittoria che soddisfa il coach Paolo Collavini bravissimo a caricare le sue alla vigilia di ogni super – sfida. Una marcia in più per Postiglione, Campolo e Speranza che hanno lottato insieme alle compagne su tutti i palloni.Luvo Barattoli Arzano in vantaggio al termine del primo set. Che sia una squadra grintosa e concentrata lo si vede fin dalle prime battute. L’Acca Montella prova a fare rispettare il divario di classifica ma non ci riesce. Nonostante il vantaggio al primo time-out tecnico (5-8) non riesce a capitalizzare il vantaggio accumulato e subisce il ritorno della squadra di casa. Alessia Postiglione vive un momento di grazia e conclude la prima frazione con 9 punti all’attivo. Al secondo time-out tecnico è Arzano a comandare (16-11). Una serie di imprecisioni consente a Montella di rientrare. Occorre il massimo della concentrazione per concludere positivamente la frazione (25-23).Andamento simile nel secondo parziale. Questa volta però, sul più bello, gli immancabili errori consentono al sestetto di Guadalupi di accumulare il vantaggio minimo per pareggiare i conti. Una bordata di Mauriello deviata fuori da Passante chiude il parziale.Anche il terzo set regala emozioni. Allungo interessante della Luvo Barattoli Arzano, Campolo mura a dovere l’attacco irpino e fissa il punteggio sul 20-17.Il finale è incandescente. Montella non molla ma Campolo è determinata e colpisce ancora, questa volta in diagonale: 23-19. Chiude Marlene Ascensao, la Luvo può esultare: 25-23.Si complica la vita la Luvo Barattoli Arzano nella fase centrale del quarto set. Un giro a vuoto che rilancia le azioni di Boccia e compagne (17-21). Un gap pericoloso, che diventa difficile da colmare.Banale errore di Raquel che spedisce in rete la palla del 19-24 e un’invasione di Speranza completa l’opera 2-2. Si va al quinto set.Sestetto ospite in vantaggio anche nel tie-break. Coach Collavini blocca subito il tempo (3-6) per fare riprendere fiato alle sue. Si cambia campo dopo un errore al servizio di Coppola (5-8).Arzano recupera e pareggia i conti (9-9). Inizia così l’ennesimo finale rovente.Postiglione sbaglia la battuta (9-10) e Campolo spedisce lungo un attacco 9-11. La premiata ditta Mauriello-Diomede porta Montella ad un passo dal trionfo 10-14, da questo punto parte una rimonta che rimarrà scritta a caratteri d’oro nella storia della Luvo Barattoli Arzano. 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments