NAPOLI – Sette risultati utili consecutivi, primato in classifica a pari punti con l’Ischia ed un pareggio giusto anche se forse stretto. Incontenibile e incontentabile il Napoli United che continua a fare bene e soprattutto a fare risultato. Non è calcio d’estate, nonostante le temperature agostane, anzi, il campionato entra nel vivo ed i leoni nel secondo match di fila al San Gennaro dei Poveri provano subito l’assalto. Senza Guadagni fuori per infortunio, come Arario, e Somma per squalifica, a sbloccare la gara al Rione Sanità è ancora una volta suo figlio, Sergio Barone Lumaga che dopo 6 minuti compie una delle sue magie. Pennella una punizione straordinaria dalla sinistra con il suo destro a giro che divinamente si va a stampare nel sette. United in vantaggio. Ma contro un buon Savoia il vantaggio di misura non basta e prima Ciranna al 13′, il suo tiro dalla distanza finisce alto sulla traversa e poi Pelliccia al 15′, con un gol divorato dinanzi la porta, provano il colpo del 2-0. Con il solito Scarpa dopo appena 60 secondi, il Savoia si rende pericolosissimo. Il capitano dei bianchi dribbla due avversari, entra in area e da posizione di calcio di rigore va a botta sicura ma si oppone Oliva in scivolata che salva tutto. Subito dopo ancora pericoloso Aquino. Si rivede il Savoia al 20′ con un tiro a giro di Onda che finisce alto sulla traversa. Ma è ancora il Napoli United ad avere un’ottima opportunità. Al 32′ Ciranna con una delle sue magistrali punizioni diretta all’incrocio dei pali impensierisce Laudi che con una provvidenziale parata si rifugia in angolo.
Nella ripresa gli ospiti trovano subito il pari all’8′ minuto con Boussada che segna sugli sviluppi di un calcio d’angolo approfittando di una svista difensiva. Al 13′ azione insistita di Cittadini che poi serve al centro per Arciello che non corregge clamorosamente in rete. Da moviola l’episodio successivo con un rigore non dato ai leoni per fallo in area su Pelliccia. Esce Arciello ed entra Renelus che subito si fa vedere: discesa devastante sulla destra, uscita avventata di Landi che lascia la porta scoperta, Bertony serve Ciattadini che fa il 2-1 al 17′. Ma la gioia del vantaggio e del primato in solitaria dura poco perchè al 23′ Strazzullo batte il corner dalla sinistra ed il più lesto Liccardi, tutto solo, stacca di testa e realizza la rete del 2-2. Il Napoli United non ci sta ma non è fortunato e lucido sotto porta. Sfortunato Pelliccia nell’impattare nell’incrocio dei pali dopo aver toccato in scivolata la palla, Cittadini invece poco deciso in finale di gara sull’ottimo suggerimento in area di Renelus. Nei minuti di recupero è Liccardi a mettere i brividi ma Giordano si fa trovare pronto. Finisce così tra Napoli United e Savoia. I leoni scenderanno di nuovo in campo per il turno infrasettimanale mercoledì 2 novembre contro la Maddalonese.
Foto Francesco Sollo
Napoli United- Savoia 2-2
NAPOLI UNITED: Giordano, Langella, De Marco (9′ st Greco) (42′ st Annunziata), Ciranna (31′ st Gentile), Akrapovic, Oliva, Baumwollspinner, Barone Lumaga (20′ st Cardone), Pelliccia, Cittadini, Arciello (15′ st Renelus). A disposizione: Ascione, Fucile, Carpetti, Diakhaby. Allenatore: Maradona
SAVOIA 1908: Landi, Annunziata, Onda A. (34′ st Gagliardini), D’Amaro, Conti, Boussaada, Onda G., Strazzullo, Aquino (29′ st Cuomo), Scarpa, Barbato (44′ pt Liccardi). A disposizione: Chiarita, Napolitano, Santoro, Ruggiero, Ferraro. Allenatore: Di Capua
ARBITRO: Frizza di Perugia
ASSISTENTI: Cammarota di Nola e D’Afiero di Frattamaggiore
MARCATORI: 6′ pt Barone Lumaga (NU), 8′ st Boussaada (S), 16′ st Cittadini (NU), 22′ st Liccardi (S)
NOTE: Ammoniti: Ciranna (NU), Oliva (NU), Boussaada (S)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments