NAPOLI – Il racconto dello sport e dei suoi campioni premiato dall’Ussi con i riconoscimenti ai giornalisti nel corso di una serata al Caminetto di via Manzoni. Accolti dal patron Michele Ragosta, hanno ricevuto una targa ricordo i giornalisti Francesco De Luca (Napoli), Lucio Bernardo (Caserta), Enzo Sica (Salerno) e Massimo Ieppariello (Avellino), distintisi nel corso dell’anno per la loro attività a sostegno dello sport e nella puntuale e attività di informazione per gli appassionati delle varie discipline. Alla serata sono intervenuti numerosi giornalisti soci dell’Ussi.

Con il Presidente del Gruppo campano, Mario Zaccaria e i vice presidenti Rosario Mazzitelli e Luigi Zappella, erano presenti il vice presidente nazionale, Gianfranco Coppola e i consiglieri regionali Luigi Carbone, Enrico Deuringer, Lorena Sivo, Massimo Sparnelli e Antonio Vuolo.

L’assessore allo sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello ha portato ai giornalisti sportivi il saluto del sindaco Luigi De Magistris ed ha ricordato “il comune impegno in difesa dei valori dello sport, auspicando che il rapporto di collaborazione reciproca tra stampa sportiva e istituzioni continui ad essere sempre solido e fattivo”. Presenti, Giuseppe Noschese, consigliere scientifico della Marina Militare e già direttore del Trauma Center del Cardarelli, Michele De Simone delegato del Coni di Caserta, il direttore del Quotidiano Napoli, Alessandro Migliaccio con Giovanna Rossi, Carlo Giannone, Antonella Amato, Gianluca Agata, Diego Scarpitti e Domenico Zappella. Menù nel rispetto della grande tradizione napoletana e delle specialità del “Caminetto”. Fritturine miste, pizza margherita e marinara, scarpariello e pasta e patata con provola, salsicce e friarielli.

duetto dolce con tiramisù e profiterole e brindisi finale. La serata si è conclusa con lo scambio di auguri natalizi ai quali si è unito il titolare del ristorante Il Caminetto, sponsor della manifestazione, Michele Ragosta cui il presidente Zaccaria ha consegnato una targa ricordo con una significativa dedica: “A Michele Ragosta ‘principe’ della ristorazione e amico dei giornalisti sportivi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments