8.8 C
Napoli
giovedì 20 Gennaio 2022

Napoli- Ricominciare è stato per me motivo esistenziale, “mood|project”: La nuova Galleria d’Arte di Dino Morra. (di Vania Fereshetian)

-

Per mood|project ho pensato ad una galleria fluida, dinamica, diffusa che si lascia attraversare da energie creative, ad uno spazio che non si definisce come luogo fisico ma come “progetto”. Ci racconta Dino Morra ideatore di questo innovativo proponimento.
Ricominciare è stato per me motivo esistenziale, l’idea di ritornare a produrre progetti artistici la coltivavo da tempo, ma si è strutturata e rafforzata durante il periodo pandemico. Ho avuto modo e tempo di riflettere sulla linea e l’organizzazione che avrei voluto dare a mood|project.
Il mood principale si è concentrato sugli artisti da proporre, li ho voluti conoscere personalmente capire e vedere dove è come producono la loro arte, di conseguenza nei 2/3 mesi che hanno preceduto la prima mostra, Re_st_Art al PAN di Napoli, tra giugno e luglio 2021,  ho realizzato molti studio visit. È stata un esperienza fantastica, mi sono concentrato particolarmente su Roma dove molti artisti si esprimono all’interno di spazi condivisi che diventano luoghi di confronto, di discussione, di contaminazione di esposizione. Con l’incertezza ancora viva, ho dovuto rivedere il format di mood|project, nato come progetto di galleria itinerante e proprio il divieto di spostamento è stato il primo provvedimento preso dai governanti. Pertanto abbiamo dovuto modificare la mission, trovare una sede fissa e contemporaneamente mantenere il mood di galleria diffusa proponendosi per collaborazioni con altre gallerie o produrre mostre in luoghi alternativi alla nostra sede. Il nuovo spazio inaugurato l’ 08 ottobre scorso, ed ubicato a Chiaia, avrà l’ambizione di produrre progetti espositivi con artisti capaci di mantenere uno standard di ricerca elevato. Aprire un inedito punto di vista sulle sperimentazioni più interessanti e aggiornate, attualmente in corso nel panorama dell’arte contemporanea, sia in Italia che all’estero. Questo l’obiettivo delle proposte di mood|project che, a latere dell’attività espositiva, si presenta come una piattaforma disponibile all’incontro e allo scambio, per mettere in contatto artisti emergenti e già affermati, collezionisti, addetti ai lavori e appassionati, anche grazie alla produzione di format video pensati per le piattaforme web e i canali dei social network. Ogni mostra è accompagnata da una pubblicazione monografica cartacea, nella serie dei “Quaderni di mood|project”, per documentare l’attività della galleria e per tenere traccia delle ricerche degli artisti coinvolti, con fotografie degli allestimenti e testi critici e di approfondimenti. Nel corso degli ultimi mesi del 2021 e per tutto il 2022, si alterneranno quattro doppie personali più uno speciale avvenuto a dicembre, che apriranno un inedito punto di vista sulle ricerche e sulle sperimentazioni più interessanti attualmente in corso nel panorama dell’arte contemporanea, sia in Italia che all’estero. Le nove tecniche e forme visive che hanno caratterizzato l’Arte Moderna vengono fuse e amalgamate in nuovi coinvolgimenti, facendo dell’Arte Contemporanea la virtù del presente sempre in continua evoluzione dove, la tecnologia, viene coinvolta in prima persona.
Le nuove espressioni artistiche come video e arte digitale, aprono un nuovo scenario all’Arte del presente.
Queste l’emozioni  racchiuse nella Galleria d’Arte in via Santa Teresa a Chiaia, 41  Napoli, magistralmente curata e capitanata da Dino Morra.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x