SOMMA VESUVIANA – “Le nostre sono azioni concrete per cercare di dare vita ad una Somma Vesuviana aperta alle novità, ma a quelle novità che possano migliorare la qualità della vita nel nostro paese. Ed ecco dopo l’approvazione del regolamento sugli animali che prevede anche prevede l’istituzione a breve della figura del Garante per la tutela degli animali, arrivano dispenser di cibo e acqua che da domani installeremo in via sperimentale lungo alcune strade di Somma Vesuviana. Saranno ovviamente postazioni sorvegliate con l’assistenza di appositi volontari ed in alcuni casi anche video – sorvegliate. L’obiettivo, a mio parere nobile è quello di evitare che cani randagi possano rovistare in cestini, buste, sporcando marciapiedi e strade. Dunque per loro e da domani ci saranno dei dispenser dove troveranno cibo e acqua. C’è anche un aspetto ecologico interessante, in quanto i volontari dell’associazione “Cani di Somma” hanno recuperato i tubi dismessi delle caditoie trasformandoli dunque in questi dispenser e donandoli alla città. In questo modo hanno creato un qualcosa per la comunità sommese riciclando un rifiuto. Un grande gesto di grande umanità ma allo stesso tempo di grande utilità per il Comune”. Lo ha annunciato Rosalinda Perna, Assessore al randagismo del Comune di Somma Vesuviana nel napoletano.

“In modo ecologico abbiamo rivalutato delle tubature in vetroresina destinate allo smaltimento e le abbiamo trasformate in dispenser di cibo e di acqua, donandoli ai cani randagi di Somma Vesuviana. Domani inizieremo in via sperimentale, installandoli in ben 6 punti diversi della città. In questo periodo di Covid – ha dichiarato Mariarosaria Di Prisco, referente dell’associazione “Cani di Somma” – il prendersi cura di animali e non solo di cani ha rappresentato un supporto psicologico fondamentale per le persone. Ci sono persone che spesso danno del cibo o vogliono dare del cibo ai cani e non hanno un punto esatto dove metterlo. Da domani avranno a Somma Vesuviana ben 6 dispenser”.

Anche il cittadino comune potrà mettere cibo ed acqua.

“Ringraziamo i volontari del territorio per l’abnegazione con cui si occupano degli animali, ed in particolare l’associazione “Cani di Somma” che – ha commentato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana – con questa iniziativa a costo zero per l’Ente ha permesso di fare un passo in avanti nell’intento comune di creare una pacifica convivenza tra cittadini ed animali. I volontari si preoccuperanno di riempire i dispenser con le crocchette e con acqua. In questo modo si eviterà l’imbrattamento dei marciapiedi con i vari contenitori di plastica. Inoltre chiunque vorrà aiutare gli animali potrà farlo semplicemente riempiendo i contenitori”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments