7.4 C
Napoli

Proroga allerta meteo, domani a San Giorgio scuole ancora chiuse (VIDEO)

-

SAN GIORGIO A CREMANO – La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato fino alle ore 9 di giovedì 19 gennaio l’avviso di allerta meteo attualmente in vigore e inizialmente previsto fino a domattina.

Fino alle ore 9 di domani, mercoledì 18 gennaio, il livello dell’allerta è Arancione su tutta la Campania.

Dalle ore 9 di domani fino alla stessa ora di giovedì 19 il livello di allerta è Arancione su Piana campana, Napoli, isole, area vesuviana, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Cilento; livello Giallo sul resto della regione.

Il quadro meteo è di precipitazioni di moderata o forte intensità, venti forti con raffiche e mare molto agitato lungo le coste esposte. Attenzione massima, ricorda la Protezione civile, va posta al rischio idrogeologico con possibili frane, instabilità di versante, colate rapide di fango, caduta massi, allagamenti, esondazioni. Anche nelle zone in cui da domani si passa al livello giallo saranno ancora possibili fenomeni franosi e caduta massi, in considerazione della saturazione dei suoli.

Anche domani scuole chiuse a San Giorgio a Cremano.

Ad annunciarlo con un video il sindaco Zinno

“Cari concittadini, la Protezione Civile della Regione Campania ha esteso l’allerta meteo arancione fino alle 9.00 del 19 gennaio, comunicando che vi saranno quindi anche nella giornata di domani forti raffiche di vento associate a temporali.
Condizioni in peggioramento rispetto ad oggi che ci hanno indotti a prorogare la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, statali e non e dei parchi pubblici anche per MERCOLEDI’ 18 GENNAIO.
Una decisione condivisa anche con il Sindaco di Portici e Somma Vesuviana e tanti altri amministratori per tutelare la comunità e la platea scolastica.
Continuiamo a monitorare i bollettini emessi dalla Protezione Civile regionale e l’evolversi delle condizioni meteo; mentre sono naturalmente pronti ad intervenire in caso di necessità i nostri preziosi volontari e i tecnici comunali.
In condizioni come queste è bene da parte di tutti comportarsi con la massima responsabilità ed agire con la massima prudenza”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x