NAPOLI – Ai giardinetti di Via Aniello Falcone, A Napoli, area della movida notturna devastata dal degrado provocato dall’inciviltà c’è stata una ‘evoluzione’: ora oltre la balaustra del belvedere non si gettano più soltanto bottiglie, lattine, piattini e posate di plastica ma anche i raccoglitori della raccolta differenziata del vetro e di plastica e metalli che sono posizionati nell’area per evitare che l’area sia insozzata. A segnalarlo sono stati alcuni residenti che si sono rivolti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“In quest’ area nel corso degli ultimi anni siamo più volte intervenuti con dei clean-up per riportare decoro e dare una lezione agli incivili che popolano il mondo della movida notturna. A quanto pare, però, il messaggio non è stato affatto recepito ma anzi c’è stata anche un’involuzione anche se bisognerà capire se i raccoglitori della differenziata siano stati gettati dalle persone che frequentano i giardinetti di sera oppure se sia stata opera di qualche vandalo di passaggio. Quel che certo è che si peggiora di giorno in giorno, serve un’inversione di marcia che non può avvenire se non si interviene colpendo duramente gli incivili con punizioni esemplari e presidiando le aree della movida.”- ha commentato il Consigliere Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments