SANT’ANTIMO – I carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano in Campania hanno denunciato per ricettazione, detenzione abusiva di munizioni e abbandono di rifiuti un 35enne di Casandrino già noto alle forze dell’ordine.

Durante un servizio di controllo del territorio, i militari hanno notato un grosso piazzale in via Grecia, nel comune di Sant’Antimo. Parcheggiate, molte auto erano coperte da teloni.

Ritenendo che potessero essere provento di furto, i carabinieri hanno setacciato l’area e rilevato che quasi tutte le auto, destinate alla vendita, erano incidentate o sottoposte a sequestro.

Nello spiazzo anche pezzi di ricambio come portiere cofani, centraline e parti meccaniche la cui origine non è stata ancora chiarita. Molti i rifiuti accatastati senza criterio: batterie per auto, taniche di olio e altre porzioni arrugginite di veicoli. In un locale utilizzato come magazzino, rinvenute anche 45 cartucce cal.12.

L’intero slargo è stato sequestrato, il 35enne denunciato.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments