AVERSA – Questa mattina la Polizia Locale di Aversa diretta dal Comandante Colonnello Antonio Piricelli componente della cabina di regia della Terra dei Fuochi istituita presso la Prefettura di Napoli presieduta dall’Incaricato di Governo Vice Prefetto Ciro Silvestro, unitamente a personale dell’Esercito Italiano complesso Golf e l’Asl Dipartimento di Prevenzione Unità Operativa Prevenzione sui luoghi di lavoro Asl Caserta Ambito 2, sono stati impegnati in attività di secondo livello afferente al contrasto del fenomeno legato alla Terra dei Fuochi. Nel corso delle attività di monitoraggio e controllo del territorio, è stata ispezionata una azienda di circa 500 mq adibita a fabbrica di lavorazione di scarpe. Il luogo ubicato nei pressi del cimitero di Aversa veniva usato come attività per la lavorazione, di suole ed accessori delle scarpe. All’interno dell’azienda sono stati identificati n.12 dipendenti, alcuni per sfuggire ai controlli erano nascosti in alcune stanze, altri nel vano magazzino ed alcuni nei bagni. Dagli accertamenti dopo aver scovato le persone nascoste, n. 6 sono risultati essere in servizio a nero. Un dipendente è risultato essere assunto a nero ed essere in possesso del reddito di cittadinanza, altri sono in via di accertamento. Denunciata la legale rappresentante per sfruttamento del lavoro a nero, per la mancata compilazione dei registri di carico e scarico, per le inadempienze per quanto concerne la sicurezza sui luoghi di lavoro. Le sanzioni si aggirano intorno ai sei mila euro. Avendo in servizio più del venti per cento del personale a nero gli atti per quanto di competenza saranno inoltrati all’ispettorato del Lavoro per valutare una eventuale sospensione dell’attività.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments