NAPOLI – Baby gang scatenate a Napoli. Venerdì pomeriggio, intorno alle 16, alcuni minorenni hanno lanciato dal ponte di Chiaia una lattina piena di aranciata che ha sfiorato una bimba di due anni che passeggiava con la mamma nell’isola pedonale sottostante. Un altro gruppo di baby-teppisti è stato ripreso in un video a San Giovanni a Carbonara mentre danno fuoco alle piante appena messe all’esterno della chiesa. Le immagini sono state inviate al deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli.
“A Chiaia si è sfiorata la tragedia. E purtroppo non è la prima volta che vengono segnalati episodi del genere. Negli ultimi due mesi è già accaduto altre due volte che alcuni giovanissimi abbiano lanciato oggetti dal ponte per poi fuggire in sella agli scooter. Gesti criminali e irresponsabili che obbligano a prendere adeguate contromisure per tutelare l’incolumità dei numerosi passanti che percorrono via Chiaia a tutte le ore. A partire dall’installazione di reti di protezione così come richiesto dai residenti, oltre alla presenza costante delle forze dell’ordine per fermare i baby criminali. Inaccettabile anche quanto accaduto all’esterno della chiesa storica di San Giovanni a Carbonara, uno dei tesori della nostra città. Il gruppo di ragazzini che dà fuoco alle piante appena messe dai volontari del progetto Wau, rovinando anche la parete appena restaurata, rappresenta uno spaccato duro della nostra città, fatto di ignoranza, violenza e irresponsabilità. Siano subito identificati e le loro famiglie siano costrette a risarcire i danni. Non può essere sempre la collettività a pagare il conto dell’incapacità genitoriale di alcuni”. Questo il duro commento di Borrelli.
“E’ la terza volta in poco tempo che accade un simile episodio – dichiara Marcantonio Falco, testimone dell’episodio accaduto al ponte di Chiaia – ma in precedenza i lanci erano avvenuti di notte. Adesso alle quattro del pomeriggio con una strada che pullulava di passanti. E’ stato un miracolo che la bimba non sia rimasta colpita da quella lattina. Ma lo spavento per tutti i presenti è stato tanto. Nelle altre due occasioni erano stati lanciati dei sassi e una busta con avanzi di cibo. Abbiamo segnalato l’accaduto alla Polizia Municipale ma servono misure di sicurezza come le reti per tutelare chi cammina per via Chiaia”.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/390345563983557

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments