NAPOLI – Il deputato Francesco Emilio Borrelli e il consigliere di Europa Verde della X Municipalità Salvatore Orga hanno parlato venerdì sera con la signora Luisa, la donna colpita da un proiettile esploso nel corso di una sparatoria tra gang rivali nell’area giochi di piazza Italia nel quartiere di Fuorigrotta dove si trovava in compagnia della figlia. In seguito a quell’episodio, denuncia la donna insieme ad altri residenti, la piazza è completamente abbandonata a sé stessa e pochi la frequentano perché hanno paura. Borrelli e Orga hanno documentato gli atti vandalici con scritte sulle strutture in muratura dell’area giochi. Addirittura vengono immortalati tre ragazzini in sella a uno scooter che impennano tra le aiuole a ridosso delle panchine.
“Siamo pronti a scendere in piazza per restituire i giardini e il parco giochi alle famiglie in piena sicurezza, e per questo organizzeremo una manifestazione insieme alle associazioni e ai residenti per dire No alla violenza di clan e baby gang. Le mamme con i bambini ormai disertano la Piazza, non si sentono al sicuro. Così anche gli anziani e tutti coloro che ritenevano di poter usufruire di uno squarcio di verde tra tanto cemento. Negato lo spazio alle famiglie, ai bambini per i quali di recente era stato sistemato uno spazio per le giostrine e lasciato ai vandali e agli incivili che utilizzano i giardinetti come piste da motocross. Piazza Italia va bonificata dai delinquenti, è un diritto sacrosanto dei cittadini perbene vivere al sicuro che va garantito”. Lo hanno dichiarato il deputato Francesco Emilio Borrelli e il consigliere di Europa Verde Salvatore Orga.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments