NOLA – “Quanto sta accadendo nel Nolano è davvero incredibile. Intere comunità in balìa di un gruppo di una ventina di topi d’appartamento. Solo nell’ultimo mese è avvenuto un furto ogni due giorni. Sui social diversi gruppi condividono informazioni e testimonianze ma nulla si muove. Piazzolla di Nola, San Giuseppe Vesuviano, Saviano e Nola i terreni di caccia prediletti da questi criminali. La dinamica è sempre la stessa. Staccano la corrente dalla cabina, compiono il furto e poi riattaccano la corrente. Prova evidente che si tratta di un gruppo ben organizzato e, secondo le segnalazioni, che conosce bene il posto e le diverse vie di fuga dopo le rapine. Rubano in genere oro e denaro senza prendere le automobili. Ma ciò che è veramente grave è che questi delinquenti sembrano sfidare le forze dell’ordine mantenendo sempre la stessa metodologia e mettendo a segno i colpi sempre nelle stesse zone. ‘Non ce la facciamo più, non possiamo chiuderci in casa come topi appena tramonta il sole’. Questo il tenore dei messaggi che è facile trovare sui social. Serve una risposta immediata da parte delle forze dell’ordine anche perché alcuni residenti iniziano a essere stufi e minacciano di farsi giustizia da soli”. Lo ha reso noto il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto diverse segnalazioni dagli abitanti della zona.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/1096689734492749

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments