ROLEX

NAPOLI – Sono le 2.30 e una gazzella del nucleo radiomobile di Napoli nota una smart a piazza Garibaldi con all’interno due persone, sono un uomo e una donna. I Carabinieri gli intimano di fermarsi ma l’invito non viene “accettato”. Parte l’inseguimento per le strade del centro. Il finestrino della smart si abbassa, qualcosa viene lanciato fuori. La rocambolesca fuga termina in via colonnello pepe nel quartiere mercato. L’auto dei fuggitivi, infatti, perde il controllo ed impatta contro 4 auto in sosta.
L’uomo scende dall’auto e tenta di fuggire a piedi ma viene bloccato e arrestato dai Carabinieri non prima di opporre resistenza con pugni e spintoni. Si tratta di pasquale bonifacio, ha 35 anni ed è di Casoria. Sul suo conto è emerso che gravava un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Firenze per aver commesso due rapine di rolex nella “città nobile” e una a Torino. Arrestato in esecuzione del provvedimento emesso dall’autorità giudiziaria, il 35enne risponderà anche dei reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.
La donna in compagnia dell’uomo, una 29enne di porta nolana, sta bene mentre sono 3 i giorni di prognosi per i 2 Carabinieri.
Sono in corso indagini per chiarire meglio cosa sia accaduto durante l’inseguimento.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments