arresti-carabinieri

ARZANO – Nella mattinata del 21 gennaio i carabinieri hanno eseguito dei controlli al Rione 167 di Arzano che hanno portato all’identificazione di oltre 100 persone e multe per un importo di 3900 euro.

Sono stati individuati inoltre allacci abusivi alla rete elettrica e tre persone sono state denunciate per furto aggravato.

Un 56enne, invece, è stato denunciato per trasporto e smaltimento illegale di rifiuti e ad un 38enne per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando.

Con la collaborazione della polizia locale, sono state identificate oltre 110 persone e controllati 89 veicoli. Sanzioni anche al cds per un importo complessivo di 3900 euro. Eseguite numerose perquisizioni domiciliari, veicolari e personali.

Durante i controlli, grazie alla collaborazione di personale specializzato ENEL, sono stati individuati allacci abusivi alla rete elettrica: 3 le persone denunciate, dovranno rispondere di furto aggravato.

Due gli ordini di carcerazione notificati ad altrettante persone: uno nei confronti di un 56enne per trasporto e smaltimento illegale di rifiuti e uno nei confronti di un 38enne, per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando.

Il servizio straordinario, che ha avuto riscontri positivi in termine di controlli sul territorio, verrà ripetuto nei prossimi giorni.

“Ci congratuliamo con le forze dell’ordine per il buon lavoro svolto. È necessario che nelle zone a rischio, così come in tutto il territorio, venga ripristinata la legalità. Questo tipo di intervento deve divenire la quotidianità, solo così si può arginare la crescita dell’abusivismo, della criminalità e dell’illecito.”- sono le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments