NAPOLI – Sale al 13,05% il tasso d’incidenza del Covid in Campania.

Oggi il bollettino dell’Unità di Crisi parla di 10178 nuovi cai a fronte di 77974 tamponi esaminati.

20 le vittime nelle ultime 48h, 22 registrate oggi ma avvenute in precedenza.

Scende la pressione sulle terapie intensive, oggi occupati 84 letto. 1354 i posti occupati in degenza ordinaria.

La situazione del Covid in Europa è in una sorta di “tregua” alla quale potrebbe seguire la fine della pandemia.

Lo dice l’Oms Europa.

A due anni dall’inizio della pandemia di Covid-19, l’Europa potrebbe presto entrare in un “lungo periodo di tranquillità” grazie agli alti tassi di vaccinazione, alla variante Omicron più mite e alla fine dell’inverno.

“Questo contesto, che non abbiamo mai sperimentato finora in questa pandemia, ci dà la possibilità di un lungo periodo di tranquillità”, ha affermato il direttore dell’Oms Europa Hans Kluge, aggiungendo: “Questo periodo di maggiore protezione può essere considerato come una sorta di tregua che potrebbe portare ad una pace duratura”.

Questo il bollettino di oggi: (dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 10.178 (*)
di cui:
Positivi all’antigenico: 7.599
Positivi al molecolare: 2.579
(*) I dati tengono conto dell’Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento del Ministero della Salute.

Test: 77.974
di cui:
Antigenici: 53.854
Molecolari: 24.120

Deceduti: 20 (*)
(*) nelle ultime 48 ore; 22 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 812
Posti letto di terapia intensiva occupati: 84
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 1.354
(*) Posti letto Covid e Offerta privata.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments